Atletica, Europei 2016: primo oro alla turca Yasemin Can, Inglese sesta con record personale

Veronica-Inglese.jpg

Hanno avuto inizio questa mattina all’Olympisch Stadion di Amsterdam, capitale dei Paesi Bassi, i Campionati Europei di atletica leggera 2016. Ad assegnare le prime medaglie della rassegna continentale è stata la gara dei 10.000 metri femminili.

È la giovane turca di origine keniota Yasemin Can la prima medagliata d’oro della rassegna continentale dell’anno olimpico. In 31’12″86, la diciannovenne ha concluso una gara dei 10.000 metri condotta tutta al comando, realizzando il nuovo record continentale della categoria Under 23 e ratificando il suo ruolo di leader europea, visto che si trovava al comando dei bilanci stagionali alla vigilia della manifestazione. Medaglia d’argento, con un’ottima rimonta nella seconda parte di gara, per la portoghese Dulce Félix, autrice del record personale in 31’19″03, così come la norvegese Karoline Bjerkeli Grøvdal, medagliata di bronzo con personal best in 31’23″45.

Bella prestazione anche per l’azzurra Veronica Inglese, che si classifica sesta alle spalle dell’irlandese Fionnuala McCormack e della britannica Jo Pavey, quarantaduenne che arrivava a questa competizione come campionessa uscente. La venticinquenne azzurra ha chiuso infatti con il nuovo primato personale (31’37″43) al termine di una gara condotta con grande saggezza ed un buon finale dopo aver gestito al meglio le forze nella parte centrale della stessa.

Tra le delusioni vanno annoverate la belga Almensch Belete, che ha abbandonato la gara sin dall’inizio, e la portoghese Sara Moreira, che dopo aver fatto gara di coppia con la connazionale Félix non è riuscita più a reggere il ritmo delle migliori, fermandosi a sua volta. Solon tredicesima la campionessa europea di maratona, la francese Christelle Daunay.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top