Sollevamento pesi, doping: due campioni olimpici kazaki positivi a Londra 2012

Sollevamento-Pesi-Ilya-Ilyin.jpg

Continuano ad uscire nomi di atleti risultati positivi ai controlli effettuati a posteriori (i cosiddetti retest) sui campioni prelevati in occasione delle Olimpiadi di Pechino 2008 e Londra 2012. In questo caso parliamo proprio della rassegna londinese, dove il Kazakistan conquistò quattro ori nel sollevamento pesi: due, però, sarebbero a rischio.

Secondo la stampa del Paese asiatico, infatti, la metà dei campioni olimpici kazaki di questa disciplina farebbe parte della lista dei positivi. Si tratta di Zulfiya Chinshanlo, vincitrice della categoria 53 kg e tre volte campionessa del mondo, e del dominatore dei 94 kg, Ilya Ilyin, vincitore dell’oro a cinque cerchi sia a Pechino che a Londra e di quattro titoli iridati. Entrambi gli atleti rischiano dunque di perdere il titolo olimpico e di essere squalificati per Rio 2016.

Ricordiamo che, tra i 53 kg, Chinshanlo superò in classiifca la cinese di Taipei Hsu Shu-ching, la Moldava Cristina Iovu e l’indonesiana Citra Febrianti, che potrebbero guadagnare una posizione a testa ed andare a comporre il nuovo podio. Ilyin, invece, vinse davanti al russo Aleksandr Ivanov, al moldavo Anatolie Cîrîcu ed all’altro russo Andrey Demanov.

In totale, sarebbero ventitré gli atleti risultati positivi ai retest sui campioni di Londra 2012: sono già state rese note le identità del pugile turco Adem Kılıççı (clicca qui per saperne di più) e delle russe dell’atletica leggera Tat’jana Lysenko ed Evgenija Kolodko, medagliate d’oro rispettivamente nel lancio del martello e nel getto del peso (clicca qui per saperne di più).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top