Scherma, Europei Torun 2016: fiorettiste e spadisti in finale! L’Italia si gioca due ori

Di-Francisca-Errigo-Batini-Volpi-fioretto-femminile-europei-torun-2016-scherma-foto-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Due gare azzurre, due finali. “Scontata” quella del fioretto femminile, che supera 44-25 la Svezia e 45-29 l’Ungheria e pesca la solita Russia (ore 19), molto meno invece quella della spada maschile, che soffre (e tanto) contro Russia ai quarti e Ucraina in semifinale ma vince con la caratteristica più bella del gruppo, la forza dei nervi e le stoccate decisive, nell’ultimo assalto, del leader Enrico Garozzo, deluso dalla prestazione individuale. In finale, alle 18, ci sarà la Francia.

Per Arianna Errigo, Martina Batini, Elisa Di Francisca e Alice Volpi, all’esordio nel quartetto in una grande manifestazione internazionale dopo il ritiro di Valentina Vezzali, ci sarà la possibilità di conquistare l’ottavo titolo europeo consecutivo “vendicando” la sconfitta subita proprio per mano delle russe ai Mondiali di aprile. Anche Inna Deriglazova e compagne si sono stancate poco finora: 45-16 sull’Ucraina e 45-30 sulla Francia.

Per Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Andrea Santarelli e Lorenzo Buzzi, chiamato in extremis al posto di Marco Fichera, invece, è già un podio storico, perché mancava dal 2009. Per l’ultimo successo, invece, bisogna tornare addirittura al 1999, con in pedana l’attuale ct Sandro Cuomo. Dopo il 45-37 sulla Finlandia agli ottavi, l’Italia batte in rimonta i russi (27-21, ma con un 10-3 di Garozzo su Sergey Khodos nel nono assalto) e gli ucraini (29-28, con Garozzo ancora decisivo partendo dal 21-21 di fine ottavo match).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top