Nuoto, Gregorio Paltrinieri: “Dopo Rio 2016 mi piacerebbero i 10 chilometri di fondo”

Gregorio-Paltrinieri-nuoto-foto-fin-deepbluemedia.jpg

Oggi Gregorio Paltrinieri ha iniziato l’ultimo vero avvicinamento alle Olimpiadi di Rio 2016, ma il fuoriclasse azzurro che in Brasile sarà l’uomo da battere nei 1500 stile libero pensa già al futuro e al prossimo quadriennio.

Il Corriere dello Sport, infatti, riporta le sue dichiarazioni di ieri durante la conferenza stampa d’apertura del Trofeo Settecolli: “Da qualche settimana sento parlare anche dei 200 stile libero… Qui mi hanno anche iscritto, il Moro (Stefano Morini, il suo allenatore, ndr) pensa che possa farli bene ma deve esserci qualcosa che non funziona perché a me piacerebbe fare distanze ancora più lunghe dei 1500: dopo le Olimpiadi vorrei provare a fare qualcosa in mare, cinque e dieci chilometri. Cosa sono questi 200 che durano così poco?“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top