MotoGP, GP Catalogna 2016, le pagelle: Vale e Marc esemplari. Il recidivo Iannone abbatte un Lorenzo in difficoltà


Valentino Rossi Assen Yamaha

Al Montmeló, Valentino Rossi e Marc Marquez onorano al meglio la memoria del povero Luis e la scelta della famiglia Salom di non interrompere lo show del Motomondiale. I due vecchi nemici lo fanno in pista, dando vita ad un duello finale tanto spettacolare quanto leale, e nel post-gara, complimentandosi reciprocamente in nome di una sportività che troppe volte è andata a farsi benedire negli ultimi tempi… Il tavulliese compie l’ennesimo capolavoro della sua inimitabile carriera, lo spagnolo della Honda guida davvero al limite delle potenzialità sua e della RC213V 2016, mentre un Lorenzo in difficoltà viene estromesso dalla gara dall’ormai solito errore da matita blu di Andrea Iannone. Terzo il marpione di Sabadell, Dani Pedrosa, ancora una volta bravo a non lasciarsi trascinare nella bagarre e a centrare il secondo podio personale della stagione. Diamo ora spazio alle pagelle di OA Sport.

Marquez: 8. Il grande deluso, nonostante un secondo posto molto prezioso in ottica Iride. Le modifiche (dei veleni) al tracciato catalano parevano favorirlo nettamente rispetto alla concorrenza, ma quello che è “tra i più veloci ad apprendere” non aveva fatto i conti con l’esperienza e la classe del Maestro… Guida al limite, rischia il patatrac. Bello il gesto pacificatore dopo la feroce contesa (durerà fino a novembre?).

Lorenzo: 5,5. Gli viene servito un assist d’oro in partenza e lui non è il tipo che si lascia pregare… Prova ad inserire il pilota automatico, ma il feeling con il mezzo non è quello solito. Subisce passivamente i sorpassi in serie di Vale e Marc, finisce al 5° posto. Dopo un po’ finisce anche la sua gara complicata… Dubitiamo sarebbe riuscito a fare meglio di un 5°-6° posto quest’oggi.

CLICCA PAGINA 2 PER LE PAGELLE DI VALENTINO ROSSI E DANI PEDROSA

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top