Ginnastica, Europei 2016 – Raggio di Basile a Berna! Martina sorride di bronzo nell’all-around, Eremina Campionessa d’Europa juniores

basile.jpg

Una magia, un raggio di luce quasi inatteso, una sorpresa ma non così imprevedibile. L’Italia può fare festa alla Post Finance Arena di Berna! Gli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile si tingono d’azzurro al termine di una gara pazza, nervosa, complicata, giocata sul filo del rasoio, dell’ansia di non sbagliare, caratterizzata da tanti errori.

Dalle maglie di una Finale All-Around Juniores sbuca fuori sorridente una splendida Martina Basile che conquista un’epica medaglia di bronzo (54.266) dopo essere stata al comando al termine della terza rotazione, prima della chiusura al corpo libero.

La 13enne romana, nella gara più importante della sua giovane carriera, non si è fatta prendere dal panico e dall’emozione a differenza di tante altre ragazze scese in pedana oggi pomeriggio, è rimasta lucida e con bravura, arguzia e caparbietà ha saputo sfruttare l’occasione che le si è posta davanti. Martina Basile ha leggermente tremato al corpo libero (un’uscita di pedana e qualche imprecisione, 13.300) ma proprio lì ha capito di avercela concretamente fatta dopo che nei turni precedenti si erano sportivamente suicidate tante altre big come la rumena Ioana Crisan (giù dalle parallele), la francese Lorette Charpy (caduta), la russa Anastasiia Iliankova (anche lei piede a terra). Tre ragazze che nel turno di qualificazione disputato l’altro ieri (Italia quarta nella prova a squadre) avevano preceduto l’azzurrina, sesta nel turno preliminare.

 

Le rivali hanno pagato la tensione e l’agitazione, non Martina che può così festeggiare il traguardo più bello. Partita con un superlativo avvitamento e mezzo (14.200), ha poi proseguito con un bell’esercizio alle parallele (13.100) e dopo la prova alla trave (13.666) si è trovata in testa alla gara con un decimo di vantaggio sulla russa Elena Eremina (prima in qualifica) e sulla sorprendente svizzera Lynn Genhart, male l’altro giorno ma oggi in palla davanti al proprio pubblico.

Il 13.300 al corpo libero le ha sostanzialmente garantito il podio (troppo lontane Kinsella, Methuen e Osyssek per impensierirla) ma ha poi dovuto aspettare l’intera rotazione per conoscere il colore della sua medaglia: lei si è esibita per prima al quadrato, per ultime Genhart ed Eremina rispettivamente sugli staggi e al corpo libero. Arriveranno 13.533 per l’elvetica e 13.700 per il nuovo fenomeno della scuola russa che finiranno davanti a Martina rispettivamente di uno e tre decimi.

L’Italia torna così sul podio del concorso generale individuale juniores dopo la strepitosa medaglia d’oro di Enus Mariani nel 2012 (ieri protagonista di un brutto turno di qualificazione tra le seniores), prima storica volta dell’Italia dopo gli argenti conquistati in precedenza da Vanessa Ferrari e Adriana Crisci.

 

Elena Eremina, ultrafavorita della vigilia, si laurea così Campionessa d’Europa succedendo nell’albo d’oro alla connazionale Angelina Melnikova. La sua eleganza ha sofferto il nervosismo, non è stata superlativa oggi ma ha fatto quanto bastava per chiudere con 54.550 (13.600, 13.400, 13.850, 13.700). Lynn Gennhart è subito dietro con 54.365 (14.033, 13.533, 13.933, 12.866).

Più distaccate le britanniche Maisie Methuen (53.599) e Alice Kinsella (53.498), sesta la francese Osyssek-Reimer (53.332), settima la belga Rinke Santy (52.599), ottava la rumena Carmen Ghiciuc (52.507). Sprofondate le ragazze che, dopo il turno di qualificazione, avevano concluso al terzo, quarto e quinto posto: nona la rumena Ioana Crisan (52.498), decima la russa Anastasiia Iliankova (52.433), dodicesima la francese Lorette Charpy (52.599).

Francesca Noemi Linari risale bene la classifica e chiude all’undicesimo posto (52.373: 14.241, 11.933, 13.066, 13.133).

 

Articoli correlati:

Europei 2016 – Raggio di Basile a Berna, Martina sorride di bronzo nell’all-around! Eremina Campionessa d’Europa juniores

Europei 2016 – Ruggito di Basile: bronzo all-around, testa, freddezza e tecnica. Martina ai raggi X

Europei 2016 – Italia, juniores da capogiro: Basile di bronzo, trionfo Mariani, argenti Ferrari e Crisci

Lascia un commento

Top