Calcio, Europei Francia 2016 – Conte: “Voglio vincere”. Buffon: “Si vive per queste partite”

Antonio-Conte-2-Italia-calcio-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Vigilia di Italia-Spagna, vigilia di partitone. Domani alle 18 a Parigi gli ottavi di finale più attesi per i colori azzurri, contro la bestia nera iberica che ci ha battuti tre volte in cinque anni. In conferenza stampa a St Denis hanno parlato Antonio Conte e il capitano Gianluigi Buffon, come da tradizione in questa calda estate francese. Si legge su Tuttomercatoweb: “Noi abbiamo grandissimo rispetto della Spagna, sappiamo di affrontare una delle squadre più forti al mondo, una delle favorite – ha detto il ct -. Detto questo abbiamo lavorato, ci siamo preparati, per una delle due non c’è un domani“.

Se l’avversario si dimostra più forte saremo i primi ad applaudire. Altrimenti voglio vincere – ha continuato Conte -. Niente è impossibile, altrimenti sarebbe tutto troppo semplice. Si toglierebbe il sale della vita, l’incertezza, lavorare per battere il più forte. Noi non siamo la vittima sacrificale, i ragazzi non vogliono tornare a casa“.

Più sentimentalista Buffon: “C’è sempre molta emozione, il dopo gara importante è spesso condizionato dalla febbre. Non viene mai per niente, ma per come vivo determinate sfide. Ora ho una conoscenza maggiore, ma credo che la bellezza dello sport, anche a 38 anni, è quella di sentire e vivere per queste gare“.

E sul futuro: “Quando sei a questi livelli non sei tu a decidere, ma sono le prestazioni e le scelte a cambiare le carte in tavola. Nella mia testa penso che proseguirò altri due anni, ai vertici, come ora. Se poi piaceranno anche al nuovo mister sarò contento di far parte della nazionale“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top