Calcio, Europei 2016: la Francia vince ancora all’89’! Albania ko: decidono Griezmann e Payet

Francia-calcio-3-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Questa volta non c’è Payet a togliere le castagne dal fuoco, eppure la Francia vince lo stesso: il minuto 89 porta ancora fortuna agli organizzatori di Euro 2016 e, contro l’Albania, il gol che vale l’aritmetico passaggio del turno lo segna Griezmann. L’asso del West Ham sigilla infine al 95′ con un’altra magia a giro: 2-0 il finale al Velodrome.

Didier Deschamps conferma le sensazioni della vigilia: il 4-3-3 dell’esordio con la Romania viene accantonato e Pogba e Griezmann si accomodano in panchina, è 4-2-3-1 con Coman e Martial sui lati. Ma la scelta nel primo tempo non paga: a parte due incornate (alte) del solito Giroud, imbeccato per altro sempre da Payet, la Francia combina poco e, anzi, rischia più volte contro un’Albania che non ha nulla da perdere. La squadra di Gianni De Biasi punge velocemente in contropiede e ribadisce le lacune difensive transalpine sulle palle alte già palesate venerdì a Parigi: al 38′ Evra è provvidenziale su Agolli dopo uno scherma da corner.

La ripresa si apre con una novità: Pogba rileva Martial e i Bleus sono subito pericolosi con un colpo di testa di Coman che si spegne di poco a lato rispetto alla porta di Berisha. Se davanti l’ingresso dello juventino scuote la Francia, dietro Lloris trema ancora: al 52′ Sagna colpisce il palo della sua stessa porta nel tentativo di anticipare Memushaj. L’asse Payet-Pogba colleziona un’azione da favola al 54′: cross d’esterno dell’ala del West Ham e tiro alto in controbalzo dell’ex United. Al 67′ entra anche Griezmann e i padroni di casa iniziano il proprio forcing: Giroud pareggia il conto dei legni al 69′ (ancora palo, sempre di testa), Sagna conclude alto al 78′ e Koscielny non va lontano dalla rete all’81’.

Sembra tutto inutile, ma come contro la Romania la Francia deve soffrire per esultare. E’ l’89’ e il Velodrome esplode sul cross di Rami che, deviato, imbecca Griezmann lasciato troppo solo dalla difesa albanese. Si eleva la Marsigliese e la Francia vola agli ottavi, festeggiando anche il raddoppio di Payet che raggiunte Stancu in vetta alla classifica marcatori. Ma ancora non convince del tutto. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: profilo Twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top