Boxe, Preolimpico mondiale Baku 2016: Vianello supera Mu e va in semifinale

Guido-Vianello-Boxe-Pagina-FB-FPI.jpg

Prosegue il torneo mondiale di qualificazione olimpica (TQO) di Baku, in Azerbaijan, penultima prova utile per ottenere i pass per i Giochi Olimpici di Rio 2016. Nella giornata di oggi sono già saliti sul ring, in occasione della sessione pomeridiana, Vincenzo Picardi (52 kg), che si è imposto sul tagiko Fayzen Rakhamatshoev (clicca qui per saperne di più), e Domenico Valentino (60 kg) che invece è stato eliminato nel match perso contro un altro rappresentante dell’ex repubblica sovietica, Anvar Yunusov (clicca qui per saperne di più). La sessione serale si è invece aperta con il successo di Salvatore Cavallaro (75 kg), che si è aggiudicato il match contro il pugile l’ecuadoregno Mario Javier Delgado Suárez (clicca qui per saperne di più).

La giornata degli italiani a Baku si è conclusa con il supermassimo Guido Vianello (+91 kg) che ha dovuto incrociare i guantoni con il cinese Mu Haipeng, in un match valido per i quarti di finale. L’azzurro classe 1994 si è imposto ai punti con verdetto unanime da parte dei giudici. Ora Vianello affronterà lo statunitense Marlo Moore, venticinque anni, che ha dovuto faticare più del previsto per avere la meglio sul bulgaro Petar Belberov per split decision. Qualificato a sorpresa per le semifinali anche il moldavo Alexei Zavatin, che ha approfittato dell’infortunio occorso al russo Maxim Babanin per imporsi per TKO-I quando si trovava leggermente in svantaggio ai punti.

Nella giornata di domani, il torneo osserverà una giornata di riposo, mentre si tornerà sul ring giovedì 23 giugno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FPI

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top