Judo, Grand Slam Baku 2016: Odette Giuffrida in finale nei -52 kg. Fabio Basile per il bronzo

Judo-Odette-Giuffrida.jpg

Splende la stella di Odette Giuffrida nel Grand Slam di judo in corso di svolgimento a Baku, in Azerbaijan. L’azzurra è approdata in finale nella categoria dei -52 kg, dove oggi pomeriggio (inizio della sessione alle ore 15.00) affronterà l’israeliana Gili Cohen.

La 21enne judoka del Bel Paese costringeva la sud-coreana Mi-Ri Kim ad accumulare 4 shido agli ottavi, che da regolamento valevano l’ippon in favore della nostra portacolori. La romana piazzava poi due yuko con la svizzera Evelyne Tschopp, approdando tra le migliori quattro. In semifinale Giuffrida si rendeva artefice di un vero capolavoro: sotto di 2 shido con la brasiliana Erika Miranda, n.3 del ranking mondiale, l’italiana ristabiliva la parità in extremis grazie ad una condotta aggressiva nei secondi finale. Al golden-score, visibilmente più fresca, la giovane laziale provocava il terzo shido per la sud-americana, conquistando un risultato che riscatta la delusione degli ultimi Europei.

Elio Verde e Fabio Basile sono approdati ai ripescaggi dei -66 kg. Verde, dopo essersi sbarazzato del congolese Rodrick Kuku e del francese Kilian Le Blouch, nulla poteva al cospetto del russo Mikhail Pulyaev, vice-campione del mondo in carica. Disco rosso ai quarti anche per Basile, fermato da un waza-ari del kazako Azamat Mukanov dopo aver eliminato nell’ordine il portoghese Sergiu Oleinic ed il bielorusso Dzmitry Minkou. Grande occasione persa per Verde nei ripescaggi: in vantaggio per un waza-ari sull’azero Tarlan Karimov a 28 secondi dal termine, l’azzurro si inchinava all’avversario per soffocamento. Basile, invece, approda nella finale per il terzo posto grazie ad uno yuko rifilato all’israeliano Tal Flicker. Un eventuale podio metterebbe una serie ipoteca alla qualificazione olimpica del 21enne.

Poca strada per gli altri judoka italici nelle altre categorie. Subito eliminata Valentina Moscatt dall’azera Aisha Gurbanli nei -48 kg. Dopo aver superato la svizzera Emilie Amaron, Maria Centracchio (-57 kg) ha ceduto alla brasiliana Rafaela Silva.

Subito fuori l’atteso Elios Manzi nei -60: il bronzo degli ultimi europei ha subìto un ippon per mano del kirghiso Otar Bestaev. Fuori al secondo turno Carmine Di Loreto (-60 kg) per mano dell’uzbeko Sharafuddin Lutfillaev.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: EJU

Lascia un commento

Top