Judo: Franziska Konitz, qualificata a Rio 2016, costretta al ritiro

Judo-Franziska-Konitz.jpg

Notizia shock dal mondo del judo tedesco: Franziska Konitz, rappresentante della categoria +78 kg, lascia le competizioni con effetto immediato. La causa è da ricercare in un problema alle vertebre cervicali, fatto che le impedirà dunque di difendere i colori della Germania ai Giochi Olimpici di Rio 2016: “Come reagiresti se un medico ti dicesse che devi smettere con il tuo sport… poche settimane prima del tuo grande sogno, i Giochi Olimpici di Rio 2016?“, ha scritto l’atleta sui social network, iniziando così un lungo posto di congedo forzato dal judo.

Le mie qualificazioni per Rio erano andate bene, mi trovavo tra le migliori dieci del mondo ed ero la miglior tedesca nel ranking mondiale“, ha scritto ancora, ma a decidere l’esito della sua carriera non sono stati i punti conquistati sul campo, bensì un infortunio patito ad inizio anno in un training camp: “Sfortunatamente la terapia conservativa non ha avuto successo ed il mio infortunio è così grave che ogni caduta potrebbe peggiorare la situazione ed aggravare i danni. Questo, ovviamente, non è un rischio che posso correre. La salute viene prima e devo accettare quello che il mio corpo mi dice“.

Konitz, dunque, chiude la carriera a ventinove anni senza aver mai preso parte ai Giochi Olimpici, avendo già mancato di poco la qualificazione sia a Pechino 2008 che a Londra 2012. Nel suo palmarès figurano tre medaglie di bronzo europee (2008, 2009, 2014) e numerose medaglie sul circuito mondiale. Tra queste ricordiamo le vittorie di due Grand Prix, ad Abu Dhabi nel 2013 e ad Astana nel 2014, mentre lo scorso ottobre ottenne l’argento al Grand Slam di Parigi. Lo scorso anno fu anche terza al World Masters di Rabat.


Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top