Giro d’Italia 2016, la Katusha ritira Tsatevich: “Comportamento inaccettabile”

Schermata-2016-05-16-alle-19.02.06.png

Il Giro d’Italia di Alexey Tsatevich si è concluso con la cronometro del Chianti. Il corridore russo della Katusha, infatti, ha sfruttato a lungo la scia di altri concorrenti, manovra vietata nelle prove a cronometro, ed era stato inizialmente multato dall’Uci con una penalizzazione in denaro e tempo. Come si legge in un comunicato apparso sul sito della squadra, però, la sanzione è parsa troppo leggera al team che ha deciso di estrometterlo dalla corsa. Queste le parole del team manager Dmitry Konyshev: “In primo luogo voglio scusarmi a nome di tutto il Team Katusha per il comportamento tenuto da Alexey Tsatevich durante la cronometro. Il modo in cui ha corso è stato totalmente inaccettabile. Per prima cosa ha infranto una regola precisa, conosciuta da tutti i corridori professionisti. Poi ha anche mostrato una grande mancanza di rispetto per i suoi rivali, i corridori che lo avevano ripreso sul percorso. Per di più ha ignorato il piano di squadra per la giornata, presentati e richiesti dai direttori sportivi. Il suo comportamento ha un impatto grande e negativo sul ciclismo in generale e sul Team Katusha in particolare. Accettare la penalità inflitta dai commissari per noi non era abbastanza. Abbiamo dovuto prendere misure più severe. Non è facile iniziare la seconda giornata di corsa con solo 8 corridori, ma sono convinto che abbiamo preso la giusta decisione”. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Tag

Lascia un commento

Top