MotoGP, ufficiale: Jorge Lorenzo in Ducati dal 2017. Guadagnerà 12,5 milioni di euro l’anno

Lorenzo-4-FOTOCATTAGNI.jpg

Ora è ufficiale: Jorge Lorenzo sarà un pilota della Ducati dal 2017. Il campione del mondo in carica ha firmato un biennale da 12,5 milioni di euro a stagione! Un investimento pesante da parte della scuderia emiliana, convinta che il maiorchino sia l’uomo giusto per tornare a vincere quel titolo piloti che a Bologna manca dal lontano 2007, quando a compiere l’impresa fu l’attuale collaudatore Casey Stoner.

Lorenzo lascia la Yamaha dopo ben 9 anni (considerando anche il Campionato in corso), in cui si è laureato campione iridato della classe regina per ben tre volte (2010-2012-2015).

Il tumultuoso finale della scorsa annata, tuttavia, ha reso sostanzialmente impossibile un prorogarsi della convivenza tra lo spagnolo e Valentino Rossi. Che i due non si siano mai amati (nè sopportati) non è un mistero, tuttavia i veleni del Mondiale 2015 hanno aperto irrimediabilmente il vaso di Pandora su un rapporto pessimo e mai così ai minimi termini.

Lorenzo non ha gradito che buona parte del team abbia preso le difese del Dottore e, in un certo senso, è parso subito chiaro come la casa di Iwata avesse già operato la sua scelta. Non è un caso che il rinnovo biennale del 37enne di Tavullia sia arrivato addirittura prima dell’inizio della stagione in corso, mentre nei confronti dell’iberico erano state eloquenti le parole dell’ad Lin Jarvis: “Non siamo disposti a pagare cifre fuori mercato per un nuovo contratto“.

Un addio inevitabile, dunque, con Lorenzo chiamato ora alla sfida più grande ed affascinante della sua vita. Dovrà riuscire laddove Rossi ha fallito: vincere con la Ducati. E chissà che non sia stata proprio questa la molla che abbia spinto il 29enne in questo viaggio verso Borgo Panigale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

federico.militello@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top