Lotta, preolimpico europeo 2016: Timoncini e Caneva per affiancare Chamizo tra i qualificati

Lotta-Daigoro-Timoncini.jpg

Da venerdì 15 a domenica 17 aprile si svolgerà a Zrenjanin il torneo europeo di qualificazione olimpica (TQO) per la lotta, che vedrà impegnate le categorie olimpiche di lotta libera, greco-romana e femminile. In palio ci saranno in tutto trentasei posti, due per ciascuna categoria. L’Italia si presenterà in Serbia con l’obiettivo di aumentare il proprio contingente in questa disciplina per i Giochi di Rio 2016, visto che al momento l’unico qualificato è il campione mondiale Frank Chamizo, nella categoria 65 kg della libera.

Il principale indiziato per ottenere questo risultato è certamente il greco-romanista Daigoro Timoncini. Il trentenne faentino ha già preso parte alle ultime due edizioni dei Giochi Olimpici, ed a Londra 2012 è stato addirittura l’unico lottatore azzurro presente. La qualificazione è certamente un obiettivo alla portata del più forte lottatore made in Italy in attività, considerando Chamizo come un prodotto sportivo della formidabile scuola cubana. Il turco Cenk İldem, due volte medagliato di bronzo mondiale, e l’azero di origine georgiana Shalva Gadabadze saranno i suoi principali avversari assieme al bielorusso Aleksander Hrabovik, recentemente medagliato ai Campionati Europei di Riga.

Nel settore femminile, la leader della squadra è la genovese Dalma Caneva, che tenterà di diventare la prima lottatrice azzurra a partecipare ai Giochi Olimpici dopo Atene 2004, quando si qualificarono Diletta Giampiccolo e l’italo-polacca Katarzyna Juszczak. La ventunenne è però reduce dall’infortunio patito agli Europei Under 23 due settimane fa in Bulgaria, e nella sua categoria, la 69 kg, dovrà vedersela con avversarie come l’israeliana Ilana Kratysh, finalista europea a Riga, l’ucraina Alina Stadnyk Makhynia, campionessa mondiale nel 2013, o ancora la veterana polacca Agnieszka Wieszczek-Kordus, già medagliata di bronzo a Pechino 2008.

Il compito dell’Italia di qualificare almeno un atleta per stile, come non accade da Atene 2004, appare dunque molto complicato, anche se dopo il torneo europeo di Zrenjanin ci saranno ancora quelli mondiali di Ulaanbaatar (Mongolia) ed Istanbul (Turchia) come ulteriori possibilità per raccogliere gli ultimi pass a cinque cerchi.

Questo l’elenco completo degli italiani che prenderanno parte al torneo di Zrenjanin:
femminile – Silvia Felice (kg. 48), Francesca Mori (kg. 53), Carola Rainero (kg. 58) e Dalma Caneva (kg. 69);
greco-romana – Federico Manea (kg. 59), Davide Cascavilla (kg. 66), Ciro Russo (kg. 75), Fabio Parisi (kg. 85) e Daigoro Timoncini (kg. 98);
stile libero – James Mancini (kg. 57), Carmelo Lumia (kg. 74) e Aron Caneva (kg. 86).

Leggi anche:

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Fijlkam – Emanuele Di Feliciantonio

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top