Ginnastica, Pacific Rim – A Everett recita degli USA con Biles e Raisman. Occhio a Australia e Canada, weekend di passione

usa-mondiali-ginnastica-oro.jpg

Nel weekend si disputeranno i Pacific Rim 2016 di ginnastica artistica. Everett (USA) è pronta per ospitare una competizione di grande tradizione e molto sentita per i Paesi che si affacciano sull’Oceano Pacifico.

Una manifestazione interzonale di grande rilievo tecnico considerando le Nazioni e le atlete che vi partecipano. Su tutti gli USA Campioni del Mondo, pronti per una nuova recita da dominatori con una formazione da urlo.

 

Nella notte tra sabato 9 e domenica 10 aprile scenderanno in pedana i fenomeni a stelle e strisce, capitanati da Simone Biles (si comincia alle 04.00, diretta streaming sul canale YouTube della Federginnastica Statunitense, cronaca live su OASport subito al termine della gara).

Il fenomeno della Polvere di Magnesio sarà chiamata al debutto stagionale a sei mesi dall’apoteosi di Glasgow che l’ha incoronata Campionessa del Mondo per la terza volta consecutiva e donna più vincente di sempre nella rassegna iridata. La 19enne di Columbus darà spettacolo, soprattutto al volteggio (porterà il Cheng come secondo salto) e al corpo libero (nuova musica sulle note di una Samba che strizza l’occhio alle Olimpiadi). Atteso un super punteggio per mettere in chiaro le cose dopo le uscite di Gabby Douglas nell’anno che dovrebbe condurla ai trionfi di Rio.

In squadra con Simone ci saranno Aly Raisman (Fierce Five, Campionessa Olimpica al corpo libero), Ashton Locklear (superspecialista alle parallele), Brenna Dowell, le giovanissime Lauren Hernandez e Ragan Smith. Sono ragazze che abbiamo già ammirato al Trofeo di Jesolo e dovranno dare una prova di efficienza a Martha Karolyi.

 

La competizione prevede anche la partecipazioni di altre Nazioni di rilievo. Su tutti l’Australia che, a una settimana dal Test Event che assegna gli ultimi pass per le Olimpiadi 2016, cercherà una prova di sostanza per dare una risposta alle avversarie dirette in ottica Rio. Georgia-Rose Brown, Emily Little, Larrissa Miller, Rianna Mizzen, Mary-Anne Monckton, Emma Nedov, Emily Whitehead vestiranno il body gialloverde.

Ci sarà anche il Canada con Shallon Olsen, Kirsten Peterman, Megan Roberts, Brittany Rogers, Meixi Semple, Rose-Kaying Woo.

Il Giappone si affida solo a Nagi Kajta, il Messico a Cassandra Loustalot e Mariana Vazquez, la Nuova Zelanda schiera Courtney McGregor, Mackenzie Slee e Charlotte Sullivan. Parterre arrichito anche da sudamericane e ragazze del sud-est asiatico.

Lascia un commento

Top