Ciclismo: Simon Yates assolto dall’UCI dopo esser stato trovato positivo all’antidoping

Schermata-2015-08-01-alle-17.19.16.png

Tanto rumore, ma alla fine è andato tutto per il meglio. Simon Yates, corridore britannico della Orica GreenEdge che è stato trovato positivo alla terbutalina, in seguito ad un prelievo effettuato il 12 marzo scorso alla Parigi-Nizza, è stato assolto dall’Unione Ciclistica Internazionale.

Il giovane britannico dunque potrà continuare a correre, senza subire squalifiche. E’ stato accettato dunque il mea culpa del team australiano, con il medico reo di non aver presentato il TUE (documento di autorizzazione terapeutica) per Yates, al quale aveva prescritto un farmaco per l’asma.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Wikimedia – Connor Mah

Tag

Lascia un commento

Top