Boxe, preolimpico europeo 2016: tre azzurri si giocano la qualificazione a Rio

Boxe-Vincenzo-Mangiacapre-FPI-2.jpg

Saranno tre gli azzurri in gara domani, venerdì 15 aprile, a Samsun, in Turchia, per le semifinali del torneo europeo di qualificazione olimpica (TQO) di boxe maschile e femminile. Ricordiamo che nel settore femminile solamente le prime due di ciascuna categoria otterranno il pass, dunque è necessario vincere la propria semifinale per andare a Rio 2016, mentre al maschile i due semifinalisti perdenti di ciascuna divisione di peso si contenderanno un ultimo biglietto olimpico nella giornata delle finali.

13:45 Irma Testa (60 kg) vs Svetlana Staneva (BUL)
Dopo l’impresa di ieri, che l’ha vista sconfiggere per split decision la numero due del mondo Estelle Mossely (Francia), Irma Testa non deve temere più nessuna rivale. La giovane azzurra si giocherà il pass olimpico con la ben più esperta bulgara Svetlana Staneva, già quinta agli Europei del 2010, ma, se la campana riuscirà a far parlare il suo talento, il biglietto olimpico dovrebbe finirle in tasca. Nell’altra semifinale, la fuoriclasse irlandese Katie Taylor se la vedrà con l’azera Yana Alekseevna.

14:30 Manuel Cappai (49 kg) vs Artur Hovhannisyan (ARM)
Il ventitreenne cagliaritano è reduce da una sorprendente vittoria sull’ucraino Dmytro Zamotaev, ma per prendere parte ai suoi secondi Giochi Olimpici dovrà vedersela con l’armeno Artur Hovhannisyan, medagliato di bronzo all’ultimo Torneo “Strandža” in Bulgaria e considerato come una delle grandi promesse della boxe nella piccola repubblica caucasica, avendo appena compiuto vent’anni. Dall’altra parte del tabellone si sfideranno lo spagnolo Samuel Carmona ed il britannico Galal Yafai.

18:15 Vincenzo Mangiacapre (69 kg) vs Vladimir Margaryan (ARM)
Anche Vincenzo Mangiacapre si troverà sulla sua strada un pugile armeno, Vladimir Margaryan. Il ventisettenne azzurro, medagliato di bronzo a Londra 2012 e testa di serie numero due del torneo, partirà chiaramente con i favori del pronostico. Il suo avversario, nonostante i venticinque anni d’età, non vanta infatti grandi risultati a livello internazionale. L’altra semifinale metterà di fronte il numero uno del seeding, il lituano Eimantas Stanionis, campione continentale in carica, ed il moldavo Vasile Belous.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE SEMIFINALI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagini: FPI

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top