Motocross, GP Thailandia 2016, gara-2: doppietta di uno scatenato Febvre, Cairoli attardato a causa di una caduta

Febvre-Motocross-FOTOCATTAGNI.jpg

L’avvio del Mondiale 2016 di Motocross, categoria MXGP, rispetta la regola delle doppiette. Dopo quella messa a segno dal rookie sloveno Tim Gajser nel GP d’apertura in Qatar, è la volta del Campione del Mondo Romain Febvre. Il transalpino, su Yamaha, firma il back-to-back sul tracciato di Suphan Buri, nel GP di Thailandia.

Gara-2 meno intensa e spettacolare dell’evento d’apertura, con il francese capace di imporre un ritmo impressionante sin dai primi giri, e scavare un importante solco tra se’ ed il resto del plotone. Margine che si ampia fino a 12 secondi sul neazelandese Ben Townley, a poco più di 5 tornate dalla conclusione. Saggiamente Febvre amministra il cospicuo vantaggio, cogliendo così il doppio successo.

Secondo posto appunto per Townle, su Suzuki. Terzo gradino del podio per Maximilian Nagl, tedesco in sella ad una Husqvarna. 5° Gajser, che non riesce a confermarsi al vertice, ma che in ogni caso resta nel gruppo dei migliori.

Sfortunato il nostro Tony Cairoli, soltanto 12°, vittima di una caduta pochi metri dopo la partenza. 13° l’azzurro Alessandro Lupino.

GARA-2 MXGP TOP 5

1 – Romain Febvre (FRA, Yamaha) 34:41.154
2 – Ben Townley (NZL, Suzuki) a 6 secondi
3 – Maximilian Nagl (GER, Husqvarna) ad 8 secondi
4 – Jeremy Van Horebeek (BEl, Yamaha) ad 11 secondi
5 – Tim Gajser (SLO, Honda) a 20 secondi

12 – Tony Cairoli (ITA, KTM) a 48 secondi
13 – Alessandro Lupino (ITA, Honda) a 50secondi

LA CLASSIFICA COMPLETA DI GARA-2

FOTOCATTAGNI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it:

Lascia un commento

Top