Ciclismo, Vuelta a Andalucia 2016: a Siviglia sprinta Bennati! L’Italia torna al successo

Bennati.Andalucia.2016.ciclismo..foto_.twitter.vuelta.a.andalucia.jpg

L’azzurro Daniele Bennati, 35 anni, è il primo leader della Vuelta a Andalucia 2016. L’esperto corridore dalla Tinkoff è arrivato a braccia alzate sul traguardo di Siviglia dopo la partenza ad Almonaster la Real e 165,2 chilometri relativamente semplici nell’atto d’esordio della Ruta del Sol che ha comunque toccato tre gran premi della montagna.

L’Italia non vinceva una tappa nella manifestazione dal 2009. Bennati si è rivelato scaltro nell’uscire allo scoperto subito dopo l’ultima curva – il rettilineo conclusivo era cortissimo – e ha conquistato la 44esima vittoria della carriera. Domani, dunque, partirà primo nella classifica generale davanti ai battuti Bert Van Lerberghe (Topsport Vlaanderen-Baloise), Juan José Lobato (Movisar) e Oscar Gatto (Tinkoff), quarto all’arrivo. Sesto il favorito Nacer Bouhanni (Cofidis).

Evgeny Shalunov (Gazprom-RusVelo), Imanol Estévez (Euskadi), Jérôme Baugnies (Wanty-Groupe Gobert) e Marcin Mrozek (Sprandi Polkowice) hanno animato la giornata con una coraggiosa fuga da lontano che il gruppo ha tenuto sempre sotto controllo – pur toccando anche i sette minuti di vantaggio – ma che ha ripreso quando al traguardo mancavano solo due chilometri. Da lì il ricompattamento e la veloce organizzazione dei treni per la volata, ben studiata però da Bennati che ha sorpreso tutti con un’azione intelligente e beffarda allo stesso tempo. Per lui anche i complimenti dell’amico/rivale Filippo Pozzato, in gara con la maglia della Southeast.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: profilo Twitter Vuelta a Andalucia

Lascia un commento

Top