Calcio – Serie A, 26esima giornata: tanti ex sulla strada della Juventus, il Napoli ospita il Milan

calcio-khedira-morata-juventus-fb-sami-khedira.jpg

C’è il Bologna di Donadoni per la capolista Juventus nell’anticipo odierno delle 20:45. I ragazzi di Allegri troveranno al Dall’Ara una squadra in salute che domenica a Udine è riuscita a portare a casa la sua decima vittoria stagionale. Da non sottovalutare nemmeno la folta presenza di ex: dal jolly della Juve di Conte Emanuele Giaccherini ai ragazzi con un passato con la maglia bianconera Matteo Brighi, Antonio Mirante, Domenico Maietta e Daniele Gastaldello. Attenzione anche al giovane talento Godfred Donsah, giocatore non ancora 20enne già nell’orbita bianconera dai tempi di Cagliari.

SABATO DECISIVO PER INTER E VERONA In testa sino a Natale, quinta a 12 punti dalla vetta un mese e mezzo dopo. La solidità dell’Inter è andata via via scemando col nuovo anno e i risultati parlano chiaro. Contro la Sampdoria, squadra tutt’altro che in salute, la possibilità di riavvicinare la zona champions. La giornata di aprirà alle 18.00 con il derby scaligero tra Hellas e Chievo. Alla squadra di Del Neri, fanalino di coda a -10 dalla salvezza, servono assolutamente i tre punti per continuare a sperare.

FROSINONE PER SOGNARE Una buona fetta di Serie A ce la si gioca pure domenica con il pimpante Frosinone pronto a completare la rincorsa salvezza nel derby con la Lazio. Un successo permetterebbe infatti ai ciociari di inguaiare parecchie squadre, a partire dalle genovesi. Una di queste, la squadra rossoblu di Giampiero Gasperini, ospiterà in un altro scontro di bassa classifica l’Udinese di un traballante Stefano Colantuono. I friulani non vincono una partita da sette giornate e il quinto ko del nuovo anno potrebbe risultare decisivo per il tecnico romano. Proverà a inserirsi nella lotta pure il Carpi, impegnato in casa del Torino. Gli emiliani all’andata ottennero con i granata il primo storico successo in Serie A.

Il menù domenicale prevede anche Sassuolo-Empoli, Atalanta-Fiorentina e Roma-Atalanta. La trasferta di Bergamo per i viola arriva alla vigilia di due sfide da circoletto rosso con Napoli e Roma. Partite che, salvo riduzione della squalifica, la squadra di Sousa dovrà affrontare senza Mauro Zarate, subito decisivo in queste settimane. La compagine di Luciano Spalletti ospiterà invece un Palermo senza il portiere titolare Stefano Sorrentino ma con Giuseppe Iachini in panchina. La giornata spezzatino terminerà lunedì con il big match Napoli-Milan. I partenopei all’andata diedero una lezione di calcio ai lombardi, apparsi tuttavia in crescita nell’ultimo mese.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top