Calcio a 5, Europei 2016: Italia, buona la prima! Battuto l’Azerbaijan nel segno di Merlim

oa-logo-correlati.png

Vince e convince la nazionale italiana di calcio a cinque nell’esordio ai Campionato Europei 2016. Nella prima gara del Girone D, gli azzurri regolano 3-0 l’Azerbaijan.

Nel primo tempo gli azzurri fanno subito capire di essere arrivati a Belgrado con intenzioni di vittoria: Fortino si mangia in apertura un gol già fatto, poi Ercolessi e capitan Lima ci provano; ma l’estremo difensore azero Huseynli si dimostra in grande spolvero.
I campioni d’Europa fanno gioco non concretizzando e quindi i rivali di tanto in tanto si fanno sotto pericolosamente scaldando le mani di Mammarella, che a metà della prima frazione di gara si deve superare su De Araujo. Il punto di svolta dei primi venti minuti di gara però avviene quando mancano soltanto sessanta secondi al riposo. Amadeu finisce per la seconda volta sul taccuino dell’arbitro subendo la seconda ammonizione che gli costa il rosso. Gli uomini di Menichelli allora fiutano un’altra grande occasione e a pochi secondi dalla conclusione passano con Merlm, il quale si dimostra pronto a scagliare un destro incrociato dal limite dell’area per l’1-0 dei ragazzi del Bel Paese.

Se la ripresa si era dunque chiusa in bellezza, la ripresa si inaugura ancora meglio: sull’azione di riavvio del gioco infatti è Merlim a rubare palla alla difesa avversaria chiudendo freddamente alle spalle del portiere dell’Azerbaijan per il 2-0, con doppietta del fantasista dello Sporting Lisbona.
Faustino Perez allora, il mister degli azeri, decide per l’all-in dei suoi andando a inserire il portiere di movimento. La soluzione non dà i frutti sperati. Gli azzurri cominciano ad arroccarsi nei pressi della porta di Mammarella alternandosi con rapide sostituzioni e senza fornire troppe situazioni agli avversari.
Prima della metà della ripresa. sul ribaltamento di fronte, poi, il terzo gol . E’ Giasson a gonfiare la rete, imbeccato al meglio su un calcio d’angolo di Murilo.

Il resto, infine, ha poco da raccontare. Fortino potrebbe aumentare il gap, ma colpisce il palo. Si chiude sul 3-0.

ITALIA-AZERBAIGIAN 3-0 (1-0 p.t.)
ITALIA: Mammarella, Ercolessi, Lima, Fortino, Merlim, Romano, Leggiero, Honorio, De Luca, Patias, Canal, Giasson, Murilo, Miarelli. Ct.: Menichelli

AZERBAIGIAN: Huseynli, Eduardo, Augusto, Amadeu, Rafael, Zamanov, Zeynalov, Farzaliyev, Hamazayev, Chovdarov, De Araujo, Borisov, Baghirov, Chuykov. Ct.: Tino Perez

MARCATORI: 19’39” p.t. Merlim, 0’09” s.t. Merlim, 8’28” Giasson

AMMONITI: Romano (I), Amadeu (A), De Araujo (A), Rafael (A)

ESPULSI: Amadeu (A) al 18’25” per somma di ammonizioni

ARBITRI: 
Marc Birkett (Inghilterra), Oleg Ivanov (Ucraina), Kamil Çetin (Turchia)  CRONO: Tomasz Frak (Polonia)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da: Divisione Calcio a 5

Lascia un commento

Top