Volley, Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, come battere l’Olanda? Tutte le chiavi per volare in Finale

Olanda-preolimpico-volley.jpg

Oggi pomeriggio (ore 15.30, diretta tv su RaiSport e diretta scritta su OASport) l’Italia affronterà l’Olanda nella semifinale del torneo di qualificazione alle Olimpiadi 2016. Una partita che ci potrebbe avvicinare in maniera decisiva a Rio.

Quali sono le chiavi per sconfiggere le oranjes, allenate da coach Guidetti? Partiamo dal fatto che proprio loro ci hanno demolito agli ultimi Europei, sgretolando tutte le nostre certezze.

 

Le vicecampionesse d’Europa, che hanno già perso in questo torneo (sconfitta al tie-break dalla Germania all’esordio prima di demolire Turchia e Croazia), giocano moltissimo in difesa. Quello è il loro punto di forza: difendono alla morte e mettere palla a terra è sempre difficilissimo.

Servirà dunque una bella visione in palleggio per smarcare al meglio le nostre bocche da fuoco che dovranno cercare grande precisione.

L’Italia dovrà soprattutto non farsi prendere dalla foga di mettere a terra il pallone. Con pazienza e calma, rimanendo fermi sulle nostre certezze, la si potrebbe avere vinta.

 

Le oranjes non commettono molti errori. Bisognerà provare a metterle in questo vortice per togliere le loro certezze. Se si inizia a bucarle con continuità allora si potrebbero aprire dei varchi da sfruttare nel miglior modo possibile.

Attenzione al nostro servizio. Picchiando con intelligenza siamo certi che Sloetjes e compagne andranno in confusione: con un buon cambiopalla si potrebbero creare quei piccoli mini break per cercare il successo.

 

Concentrazione e cali di tensione da ridurre al minimo. L’Olanda non molla mai e bastano davvero poche disattenzioni per farsele scappare via.

Duello a muro assicurato, fondamentale che ci ha aiutato contro la Polonia e che speriamo rimanga ad alti livelli.

Ci vuole una vera trascinatrice che sproni tutta la squadra. L’indiziata numero uno è ancora Paola Egonu.

 

(foto CEV)

Lascia un commento

Top