Taekwondo: Molfetta cerca l’ultimo acuto, tensione tra Russia e Turchia

Carlo-Molfetta-Taekwondo-Pagina-FB-Federazione-taekwondo.jpg

Poco più di due settimane al torneo di Istanbul. In Turchia, il 16 e 17 gennaio, il taekwondo azzurro si giocherà le ultime carte per volare a Rio con quattro atleti (due nelle categorie femminili e due in quelle maschili) alla ricerca della finale nelle rispettive categorie. Non ha dubbi sul buon esito per l’Italia Steven Lopez, il fuoriclasse statunitense diventato per qualche giorno istruttore nel corso per aspiranti allenatori tenutosi a Roma dal 18 al 20 dicembre. “Il livello del taekwondo italiano è molto, molto, molto alto grazie al lavoro della vostra federazione, sono sicuro che l’italia a Istanbul sarà in grado di qualificarsi”.

Parole importanti quelle del bicampione olimpico che potrebbero dare quella carica in più a giovani come Roberto Botta ed Erica Nicoli o a un veterano come Carlo Molfetta, docente nella Capitale insieme a Lopez. Veste che il campione olimpico potrebbe prendere sempre più spesso nei prossimi anni, data la volontà di chiudere la carriera proprio con la partecipazione alla terza Olimpiade della carriera, a 12 anni dalla prima ateniese.

In attesa di sapere il quadro definitivo dei partecipanti al torneo di qualificazione continentale, non sono mancate in questi giorni le polemiche sollevate dalla federazione russa in merito alla svolgimento della manifestazione in Turchia. Le pessime relazioni internazionali degli ultimi tempi tra i due paesi si sono riversate infatti anche in ambito sportivo, con i russi che hanno chiesto il cambio di sede per mancanza di sicurezza. L’ETU ha respinto la richiesta, giudicando la principale città turca pronta a ospitare l’evento.

Clicca qui per la pagina facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Diventa fan di Taekwondo Our Style

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto federazione italiana taekwondo

Lascia un commento

Top