Superbike: gara-1 si disputerà il sabato. Una rivoluzione nelle derivate di serie

Superbike-Generica-Fabio-Bosi.jpg

Un vero e proprio “wind of change” , prendendo in prestito il celebre ritornello di una canzone degli Scorpions, nel regolamento 2016 della Superbike. E’ stato stabilito, infatti, dall’organizzazione del Mondiale delle derivate di serie un cambiamento epocale che porterà le due manche canoniche ad essere disputate a distanza di 24 ore l’una dall’altra. Nello specifico, gara-1 si terrà il sabato mentre gara-2 la domenica con annessi cambiamenti di orario nel corso del weekend.

Secondo questo nuovo format quindi il venerdì saranno previsti due turni di prove libere, un altro il sabato e poi la superpole al mattino alle ore 10:30. La run1 avrà inzio alle 13:00, lo stesso orario in cui si correrà domenica. Nell’ultima giornata citata correranno anche la Supersport (alle 11:20) e la Superstock (alle 14:20).

CLICCA QUI PER VISIONARE IL PROGRAMMA

Le motivazioni di questo cambiamento? Secondo quanto riporta la WSBK il nuovo standard darà modo agli spettatori e agli sponsors di seguire la categoria con interesse in più giorni, ritenendo che questo possa essere una forma di attrazione per il pubblico . Non è un caso che con la gestione della Dorna che ormai accomuna il mondo della Superbike a quello del Motomondiale, segua sempre una certa linearità sotto il profilo economico. E’ evidente poi, che i mutamenti di orario sono dettati per evitare sovrapposizioni con altri eventi importanti la domenica, quali la Formula 1 e la MotoGP.

Le prime obiezioni non mancano tra chi ritiene che l’ultimo giorno di competizione sia un po’ monco e altri che credono che un sabato così ricco di eventi sia troppo condizionante per il lavoro del team, soprattutto in caso di guasti meccanici seri o incidenti che potrebbero incidere sulla partecipazione di un pilota protagonista di tali dinamiche. Comunque, al di là dei punti di vista, ci troviamo dinnanzi ad una rivoluzione che sicuramente avrà delle ripercussioni importanti anche sotto il profilo sportivo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Foto di Fabio Bosi

twitter: Giandomatrix

Lascia un commento

Top