Ginnastica, nasce la Coppa del Mondo per Nazioni! Super novità dal 2016, Italia qualificata

IMG_9798.jpg

È ufficialmente nata la Coppa del Mondo per Nazioni di ginnastica artistica. Il circuito iridato, infatti, non sarà più riservato alle singole atlete ma cambierà format e si rivolgerà ai singoli Paesi, già a partire dall’edizione 2016 che scatterà il prossimo 5 marzo a Newark (USA).

A ogni tappa parteciperanno sempre 8 atlete (massimo una per le 8 Nazioni qualificate alla Finale a Squadre dei Mondiali 2015) che si sfideranno nel consueto all-around. I punti che accumuleranno, però, non serviranno per stilare una classifica personale.

 

Ad esempio: Simone Biles vince l’American Cup, ma i 50 punti che raccoglierà non finiranno nel suo bottino personale ma in quello degli USA.

Quindi i vari Paesi sommeranno i punteggi ottenuti nelle tre tappe (oltre all’American Cup ci saranno anche il Grand Prix di Glasgow e la Deutscher Pokal di Stoccarda, entrambe a marzo), anche con ginnaste differenti, e al termine del trittico di fine inverno verrà assegnata la Sfera di Cristallo alla Nazione che avrà ottenuto il maggior numero di punti.

 

Ricordiamo che l’Italia è qualificata alla competizione, ma le varie starting list devono ancora essere comunicate.

Confermata la distribuzione dei punti (50 punti alla vincitrice, 45 alla seconda e poi a scalare di 5 in 5 fino ai 15 punti attribuiti all’ottava classifica) e anche il montepremi di tappa (15000 franchi svizzeri per la trionfatrice, 12000 alla seconda, 8000 al terza, 5000 alla quarta e poi a scendere fino ai 1000 dell’ottava).

Il jackpot per la vittoria della Coppa del Mondo è stato approvato durante l’ultimo consiglio della FIG ma deve ancora essere ufficializzato alla stampa.

 

Lascia un commento

Top