Equitazione, salto ostacoli: doppietta francese a Parigi

Equitazione-Simon-Delestre-FB.jpg

In attesa del gran finale di domenica, il Masters di Parigi ha regalato importanti soddisfazioni ai binomi di casa nella prova grossa di sabato, la tradizionale Gucci Gold Cup. Il successo è andato infatti a Simon Delestre, medagliato d’argento degli ultimi Campionati Europei, che in sella a Chesall ha chiuso il percorso decisivo in 39″98, precedendo il connazionale Patrice Delaveau, bronzo ai World Equestrian Games 2014, su Leontine Ledimar Z H D C. Gli unici a non commettere errori sono stati i tre protagonisti del podio, con l’olandese Maikel van der Vleuten che ha chiuso terzo su VDL Groep Quatro (42″56).

La Francia ha ottenuto un secondo successo grazie a Kevin Staut e For Joy van’T Zorgvliet Hdc, vincitori con un doppio netto ed un tempo da 38″15 nella prova con winning round. Alle loro spalle si è classificato il campione olimpico Steve Guerdat su Albfuehren’s Happiness (38″30), accompagnato sul podio da un altro cavaliere svizzero, Martin Fuchs su  Uzo van het Hobos Z (38″55).

La Svizzera, con l’amazzone Jane Richard Philips, ha invece trionfato nella prova contro il tempo. La rappresentante rossocrociata, in sella a Zekina Z, ha chiuso con un crono di 60″74, battendo così i padroni di casa Philippe Rozier su Quel Chanu (61″37) ed Olivier Guillon su Serise du Bidou (63″67).

L’unico podio azzurro di giornata è giunto invece dal CSI1*, e precisamente dalla prova con jump-off, dove Iñigo Lopez de la Osa Franco si è classificato terzo in sella a Diamand (40″69). Il successo è andato al venezuelano Gustavo Mirabal su G And C Leroy 136 (38″03), mentre al secondo posto si è piazzato il francese Benjamin Castaldi su Othello Mouche (40″50).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Simon Delestre (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top