Volley, SuperLega – Ottava giornata: Macerata-Modena, sfida al vertice e Trento vuole accorciare

Modena-volley-Valerio-Origo.jpg

L’ottava giornata dirà moltissimo sulle sorti del girone d’andata della SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. In programma l’attesissimo scontro diretto tra la capolista e la sua immediata inseguitrice, distaccate solo di un punto: Macerata ospita Modena in uno scontro incandescente e attesissimo in questo avvio di stagione.

Dopo l’ultimo turno, con Trento clamorosamente caduta a Molfetta, le due formazioni hanno preso un po’ il largo e la sfida tra titani a Civitanova ci farà capire qualcosa in più sui reali valori in campo. La Lube è l’unica squadra imbattuta, la DHL ha invece perso contro Trento al tie-break un paio di settimana fa, perdendo la vetta della classifica proprio in favore degli avversari odierni.

 

I cucinieri sono lanciatissimi, hanno recuperato anche l’ottimo Cebulj (oggi però dovrebbe giocare Parodi) e possono puntare su due assolute star come Juantorena e Miljkovic. La Pantera è scatenata, il capitano 36enne ha cambiato volto alla squadra di coach Blengini ma oggi bisognerà scardinare l’ottima ricezione dei canarini, capitana da Rossini, da Petric e da Ngapeth che dovrebbe essere della partita nonostante il complesso momento che sta affrontando. Atteso il confronto a distanza tra i due registi Christenson e Bruninho, con il talentuoso brasiliano in diagonale con Vettori. Attenzione ai centrali: il fondamentale a muro potrebbe indirizzare le sorti dell’incontro con Podrascanin (ritroverà il compagno Stankovic dopo la rivoluzione contro Milano) a un passo dai 2000 punti in Serie A, il doppio esatto del traguardo nel mirino di Ngapeth.

 

Trento deve subito rialzarsi dopo lo scivolone di Molfetta. I Campioni d’Italia ritroveranno l’affetto del proprio pubblico ma l’ostacolo Latina è tutt’altro che semplice da superare. Lanza deve riscattarsi dopo la prova opaca di mercoledì, al pari di Antonov e Djuric annullati nel turno infrasettimanale. La sfida a bomber Hirsch e compagni è più aperta che mai, fondamentale per non perdere il treno di chi sta volando davanti in classifica.

L’altro scontro diretto di giornata è tra Perugia e Molfetta che presenta il nuovo coach Montagnani. Pugliesi reduci dall’impresa contro Trento, umbri dalla passeggiata su Milano: chi vince può ambire ai vertici della classifica, chi perde rimane nel limbo del quinto posto. Atanasijevic e compagni favoriti, ma attenzione al bomber dell’Exprivia che dopo lo show di mercoledì non vuole smettere di sbalordire.

Verona può approfittare dei due big match e dall’incontro complesso di Trento per risalire ulteriormente la classifica. Gli uomini di Giani, che giovedì hanno agganciato Trento al quarto posto, ritrovano il PalaOlimpia per sbrigare velocemente la formalità Milano e rilanciarsi ulteriormente in campionato.

Ravenna attesa dall’importante trasferta di Padova per blindare la qualificazione alla Coppa Italia, martedì il posticipo tra Monza e Piacenza: brianzoli che vogliono rimanere in corsa per i primi otto posti, emiliani che devono uscire dal tunnel delle sei sconfitte consecutive.

 

Di seguito tutto il programma dettagliato dell’ottava giornata di SuperLega:

DOMENICA 29 NOVEMBRE:

17.45   Cucine Lube Banca Marche Civitanova vs DHL Modena

18.00   Diatec Trentino vs Ninfa Latina

18.00   Sir Safety Conad Perugia vs Exprivia Molfetta

18.00   Calzedonia Verona vs Revivre Milano

18.00   Tonazzo Padova vs CMC Romagna

MARTEDÌ 1° DICEMBRE:

20.30   LPR Piacenza vs Gi Group Monza

Lascia un commento

Top