MotoGP: ufficiale, Casey Stoner torna in Ducati come collaudatore. In gara con una wild-card nel 2016?

Casey-Stoner-Ducati-Pagina-FB-Stoner.jpg

La Ducati ha ingaggiato Casey Stoner come collaudatore MotoGP e testimonial. Si tratta di un ritorno: il centauro australiano ha già gareggiato per la scuderia di Borgo Panigale nel quadriennio 2007-2010, vincendo anche il Mondiale della classe regina nel 2007.

Di seguito il comunicato ufficiale: “Ducati Corse ha il piacere di annunciare la rinnovata collaborazione con Casey Stoner, che nel 2016 svolgerà per la Casa italiana il duplice ruolo di testimonial Ducati e collaudatore MotoGP. Dal prossimo anno il campione australiano diventerà testimonial Ducati, un ruolo che prevede la sua presenza anche al tanto atteso World Ducati Week, in programma dal 1° al 3 luglio. Inoltre, nel 2016 Stoner prenderà parte ad alcuni test MotoGP con il Ducati Team“.

Stoner, da parte sua, si dice affascinato per questa nuova avventura della sua carriera: “Gli ultimi cinque anni con Hrc sono stati una grande esperienza per me. Ho vinto il mio secondo titolo mondiale con loro nel 2011, ho trovato molti amici ed ho stabilito rapporti duraturi nel tempo. Per il 2016 sono davvero emozionato di tornare a far parte del Ducati Team. Ho tanti bei ricordi degli anni in cui ho lavorato con Ducati e l’occasione di poter di nuovo collaborare con loro è davvero speciale. Gigi Dall’Igna ha portato con sé un nuovo approccio e non vedo l’ora di poter aiutare Andrea Dovizioso, Andrea Iannone e il Ducati Team: ci metterò tutto il mio impegno. Ducati e i suoi tifosi sono stati davvero importanti nella mia carriera e sarà fantastico ritrovarli e iniziare un altro capitolo della mia vita con questo marchio così affascinante“.

Ricordiamo che il pilota oceanico si è ritirato al termine del 2012. Tuttavia prende sempre più corpo l’ipotesi di un ritorno in pista già nel 2016, magari grazie ad una wild-card (si vocifera di Phillip Island, circuito di casa dove Stoner ha vinto ininterrottamente dal 2007 al 2012!). Non va esclusa neppure l’ipotesi di un ritorno a tempo pieno, magari dal 2017: una suggestione che stuzzica la fantasia della Ducati (clicca qui per saperne di più).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina FB Casey Stoner

Tag

Lascia un commento

Top