Ginnastica, Mondiali 2015 – Tegola in casa Italia! Rizzelli si rompe il piede, addio Glasgow

Martina-Rizzelli.jpg

Brutta tegola per l’Italia in vista dei Mondiali 2015 di ginnastica artistica ormai davvero vicinissimi (Glasgow, 23 ottobre – 1° novembre).

Martina Rizzelli si è rotta il piede durante l’allenamento di ieri, quello con cui si è aperto il collegiale che portava alla Novara Cup, ultima gara prima della partenza per la rassegna iridata. Immediato il gesso.

Come riporta Folco Donati, Presidente della Brixia Brescia, in un toccante post su Facebook: “Tre ore di allenamento svolte con la solita intensità e si chiude alla trave (l’attrezzo da lei meno amato, ndr). Un rincorsa, una rondata, un piede appoggiato malamente. Crack! Un dito lussato, due ossicini spezzati, gesso, fine dei sogni“.

La nostra Nazionale perde uno dei suoi elementi più importanti proprio a ridosso del grande evento dove le azzurre dovranno andare a caccia della qualificazione per le Olimpiadi 2016. L’apporto della comasca era fondamentale alle parallele (su cui si è laureata Campionessa Italiana la scorsa settimana) e al volteggio dove possiede il doppio avvitamento.

Martina aveva già partecipato ai Mondiali 2014 e agli Europei 2015 disputando la Finale di Specialità agli staggi e quella all-around.

 

Ora tutto si rende più difficile. In primis bisognerà vedere lo stato di forma di Vanessa Ferrari, chiamata a un test decisivo nella sfida di sabato contro Romania, Spagna e Belgio. Se la Campionessa del Mondo 2006 starà bene e potrà dare il proprio apporto allora staremo più tranquilli.

Al momento sono sette le ginnaste che rimangono in preparazione (ricordiamo che 6 potranno essere titolari ai Mondiali, più una riserva): Erika Fasana, Carlotta Ferlito, Vanessa Ferrari, Enus Mariani, Elisa Meneghini, Lara Mori, Tea Ugrin. Giorgia Campana, come dichiarato da Enrico Casella settimana scorsa, era la “nona” ginnasta.

 

(foto Folco Donati)

Lascia un commento

Top