Doping: altri tre anni di squalifica per il ciclista Mauro Santambrogio

santambrogio-fb.jpeg

Mauro Santambrogio è stato nuovamente squalificato per doping. Dopo il primo stop di 18 mesi per la positività all’Epo riscontrata durante il Giro d’Italia 2013 – nel quale vinse la tappa di Bardonecchia – l’ormai ex ciclista della Vini Fantini rimarrà lontano dalle corse fino al 21 ottobre 2017. Lo scrive Cicloweb.

Santambrogio, che un anno fa era giunto quasi al termine della prima squalifica, fu trovato positivo al testosterone in una circostanza che ha infiammato a lungo il dibattito tra gli addetti ai lavori. Il lombardo si era giustificato con problemi di erezione. Adesso, però, ecco la seconda stangata. Praticamente impossibile che 33 anni torni a correre, anche perché ora fa l’allenatore in Toscana.

Nato nel 1984, in carriera ha vinto le Tre Valli Varesine e il Trittico Lombardo nel 2009 e, appunto, la 14esima tappa della Corsa Rosa nel 2013.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Mauro Santambrogio

Tag

Lascia un commento

Top