Calcio femminile, Champions League: vittoria di misura del Brescia. Decisiva la rete di Sara Gama

11947488_890303191038417_1439186562089341674_n.jpg

Comincia con il piede giusto l’avventura del Brescia Calcio Femminile nei sedicesimi di finale di Champions League. Allo Stadio “Rigamonti” di Brescia, infatti, la squadra di Milena Bertolini si è imposta, nella gara di andata, 1-0 sul Liverpool grazie alla rete siglata da Sara Gama al 28′.

Una partita molto ben giocata dalle leonesse, soprattutto nei primi 45′ di gioco. Le bresciane non hanno risentito minimamente dello scotto del primo match europeo della stagione, approcciando nel modo migliore e cercando di imporre il proprio gioco fin dalle battute iniziali. L’intensità e la determinazione di Martina Rosucci e compagne è la chiave di volta dell’incontro. Le inglesi, infatti, sembrano quasi tramortite dall’ardore delle bresciane che con il duo Daniela Sabatino-Stefania Tarenzi, coadiuvato da Barbara Bonansea, crea qualche grattacapo di troppo alla retroguardia delle reds. Tuttavia è la conclusione dalla distanza di Gama al 28′ che cambia un po’ il destino del confronto. Una rete importantissima, agevolata dall’evidente errore del portiere Gibbons, che ha dato ancor più convinzione alle rondinelle. Dopo qualche minuto infatti, un clamoroso legno colpito dalla Bonansea strozza l’urlo del raddoppio in gola ai tifosi accorsi allo stadio.

Nella ripresa il pallino del gioco passa in mano alle britanniche che, con l’ingresso di Oshoala, terminale offensivo del 4-2-3-1 di Matthew Beard, riescono ad avere maggiore pericolosità offensiva, alzando notevolmente il proprio baricentro. E’ proprio da un’azione della neo entrata che Dowie fallisce clamorosamente un rigore in movimento che mette i brividi alla difesa del Brescia. La compagine di Bertolini comincia a soffrire per una preparazione fisica non perfetta e prova a sfruttare il contropiede per trovare la rete della sicurezza. A metà del secondo tempo, una bella azione che ha per protagonista Tarenzi può valere il secondo goal della serata ma Sabatino è in ritardo sul servizio della compagna. La partita diventa sempre più combattuta e le inglesi cercano di far valere la loro maggiore prestanza fisica, sfiorando nuovamente il pareggio con White. Tuttavia, nel rapido ribaltamento di fronte, è Sabatino ad avere una chance ma il suo tiro dai 16 metri si spegne di poco a lato. E’ l’ultima emozione dell’incontro che vale un importante successo per le leonesse che potranno giocarsi le loro possibilità il 14 Ottobre a Liverpool alle ore 19:30.

 

Milena Bertolini: “Abbiamo meritato il risultato anche se la partita è stata molto sofferta. Non abbiamo ancora fatto niente e in casa del Liverpool sarà una battaglia. Sono molto contenta che l’incontro sia stato bello per dimostrare il valore non solo nostro ma di tutto il movimento. Noi ora andiamo là cercando di giocare le nostre carte, con un piccolo vantaggio, ben sapendo che sarà difficile perchè tra le mura amiche le inglesi saranno ancora più forti. Sono particolarmente soddisfatta del nostro gioco e sul piano della preparazione dobbiamo ancora migliorare, visti gli ultimi 20 minuti. Rispetto all’anno scorso, abbiamo subito meno l’impatto emotivo della Champions League e quindi abbiamo bruciato meno energie nervose”

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: pagina FB Brescia calcio femminile

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top