Volley, Coppa del Mondo – Sesta giornata: rischia solo l’Italia, match facili per le big

FilippoLanzaofItalyspikestheball.jpg

Riparte la Coppa del Mondo di volley maschile che oggi taglia il suo giro di boa: in palio due pass per le Olimpiadi 2016.

Sesta giornata che vivrà sostanzialmente solo su un grande clou: la sfida tra l’Italia e l’Iran. Gli azzurri cercano la vittoria per proseguire il sogno Olimpiadi 2016, i persiani vogliono riscattare un avvio deludente e sotto le aspettative che li ha spediti fuori dai discorsi che contano.

Per il resto tutte le altre big sono attese da compiti davvero facilissimi: gli USA comandano la classifica a punteggio pieno e possono permettersi anche del turnover contro il debole Venezuela. La Russia non deve sottovalutare l’Australia, ma i volleyroos si sono dimostrati davvero poca cosa ed è difficile che il solo Edgar impensierisca Muserskiy e compagni. Partita di media difficoltà per la Polonia che cerca il passo al Canada per mantenere la propria imbattibilità: Kurek potrebbe riposare, i Campioni del Mondo non dovrebbero avere grosse difficoltà contro i ragazzi di Hoag.

Bella partita combattuta tra l’Argentina di Velasco e un Egitto sorprendente ma ancora fermo al palo: tie-break in vista? Il Giappone parte superfavorito contro la modestissima Tunisia ma queste due partite avranno poco da dire per la classifica che conta.

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo 2015 – Programma, orari e tv di mercoledì 16 settembre (sesta giornata)

Coppa del Mondo 2015 – Italia, ora serve solo la vittoria: l’esame Iran per Zaytsev&Co

Coppa del Mondo 2015 – Sesta giornata: rischia solo l’Italia, tutto facile per le altre big

Lascia un commento

Top