Volley, Coppa del Mondo – Italia, la partita più facile: la Tunisia per dimenticare…Porto Rico

Italyteamtopraiseagoodfightbeforethematch.jpg

Sulla carta l’Italia è attesa dal match più semplice di tutti quelli previsti in Coppa del Mondo. Gli azzurri, domani mattina (ore 08.10, diretta tv su SkySport2), sfideranno la modestissima Tunisia. Dovrebbe essere una semplice formalità, un’autentica passeggiata, un match interlocutorio dopo la bella vittoria sull’Iran.

C’è però un fantasma che aleggia. Quello di Porto Rico. Agli ultimi Mondiali dovevamo spazzarlo via (com’era giusto che fosse): subimmo la più grande umiliazione della storia della pallavolo italia. Schiacciati da una piccola isola caraibica, autentica Cenerentola della disciplina.

 

Poco diversa la storia dei vicecampioni d’Africa, formazione davvero di bassa caratura e che non è in grado di impensierire le big del circuito. Basterà solo quel pizzico di attenzione per sbrigare la pratica, senza sottovalutare più di tanto l’avversario.

All’Italia servono assolutamente i tre punti (come serviranno quelli di domani da prendere contro il Venezuela) per presentarsi a Tokyo e lottare fino all’ultimo per il pass olimpico. I nostri avversari sono ultimi in classifica, reduci da sei sconfitte consecutive e capaci di vincere un solo set (contro l’Iran). Non hanno una stella guida o un uomo di franchigia, faticano nei fondamentali di ricezione e di impostazione, sono facilmente battibili giocando bene in attacco.

Questa sarebbe anche l’occasione giusta per fare un po’ di turnover, magari far rifiatare Zaytsev che è sì in super forma ma andrebbe un po’ preservato anche in virtù del fatto che qui si sono portati ben tre opposti. Juantorena va lasciato in campo perché deve mettere minuti nelle gambe, Lanza è un po’ sottotono. Mescolare un po’ le carte, tra domani e dopodomani, potrebbe essere una buona mossa per Blengini che poi avrà bisogno del sestetto titolare per i big match decisivi.

 

Lascia un commento

Top