Sci alpino: tra infortuni e ritiri tanti assenti in Coppa del Mondo

raich.jpg

Gli infortuni e i ritiri caratterizzano ogni primavera/estate dello sci alpino: il periodo della preparazione, infatti, vede molti atleti decidere di farsi da parte e altri, purtroppo, vittime di cadute in allenamento, noie muscolari o problemi fisici di vario genere che impediscono di gareggiare nel successivo inverno. Facciamo dunque il punto su chi non ci sarà nella prossima Coppa del Mondo o, perlomeno, in una sua parte importante.

Nelle ultime ore, la lista degli infortunati- fortunatamente meno numerosa rispetto ad altri anni – si è ingrossata con Tobias Stechert: il trentenne tedesco è fermo da gennaio per un infortunio alle ginocchia patito a Kitz e inizierà solo a breve la riabilitazione, saltando così l’intera stagione. Per tutto l’inverno non sarà sulle piste nemmeno il gigantista svedese Matts Olsson, di cui abbiamo parlato recentemente, mentre la Svizzera perde almeno per le prime gare sia Beat Feuz (tendine d’Achille) sia Mauro Caviezel (frattura del perone). Assente solo al debutto di Sölden l’esperto Cyprien Richard, per via di tre fratture non scomposte al piede.

Nel settore femminile, sono previsti diversi mesi di inattività per la discesista austriaca Stefanie Moser, a causa della rottura del collaterale mediale e del menisco sinistro. In casa Italia, invece, davvero sfortunata Sarah Pardeller: la slalomista di Nova Ponente deve stare ferma almeno tre mesi per problemi non meglio specificati che fanno seguito alla mononucleosi.
Dovrebbe essere rientrato, invece, l’allarme relativo a Lindsey Vonn: nonostante la frattura alla caviglia patita poco prima di Ferragosto, la campionessa statunitense potrebbe essere in gara già sul Rettenbach.  Né ritirata né infortunata, invece, Tina Maze, che ha comunque scelto di prendersi un anno sabbatico e dunque sarà lontana dalle competizioni per tutto l’inverno.

Ben più cospicuo l’elenco dei ritirati, in particolare nel settore femminile dove tante atlete plurivincitrici di gare e medaglie o comunque facenti parte dei primi gruppi di merito si sono fatte da parte. In moltissimi casi ne abbiamo dato notizia singolarmente, qui ci limitiamo a riportare la lista costantemente aggiornata e pubblicata sul sempre precisissimo forum di Fantaski, evidenziando i nomi più significativi.

UOMINI
BABUSIAK Jaroslav SVK
CAFE Tim NZL
COUSINEAU Julien CAN
CRAWFORD Douglas GBR
DEFAGO Didier SUI
ESTEVE RIGAIL Kevin AND
FISHER Erik USA
GEORGIEV Georgi BUL
GRIFFIN Benjamin NZL
HEDIN Douglas SWE
JOHANSEN Truls NOR
LINDH Calle SWE
LUEOEND Vitus SUI
MATT Mario AUT
OLSSON Hans SWE
OREILLER Ami SUI
RAINER Nicklas SWE
RAICH Benjamin AUT
SIMONCELLI Davide ITA
SIROKI Tin CRO
SPESCHA Christian SUI
STRODL Andreas GER
TREJBAL Filip CZE
VIDOSA Roger AND
VRABLIK Martin CZE
ZURBRIGGEN Silvan SUI

DONNE
ABDERHALDEN Marianne SUI
BERTRAND Marion FRA
BENZONI Marta ITA
DAUM Alexandra AUT
DETTLING Andrea SVI
DUKE Hailey USA
DURHAM Ashley-Kate CAN
FISCHBACHER Andrea AUT
GAUTHIER Marine FRA
GEYR Carmen ITA
GISIN Dominique SUI
HOSP Nicole AUT
JNGLIN-KAMER Nadia SUI
KOEHN Anne-Sophie SUI
KURFUERSTOVA Eva CZE
LINDELL-VIKARBY Jessica SWE
MAIR Marianne GER
MARCHAND ARVIER Marie FRA
MCBROOM Kelly CAN
RIESCH Susanne GER
ROLLAND Marion FRA
ROMAR Tii-Maria FIN
RUIZ CASTILLO Carolina ESP
SIMMERLING Georgia CAN
SMEDH Veronica SWE
STABER Veronika GER
STAPLES Kiley USA
STECHERT Gina GER
STERZ Regina AUT
TERWIEL Elli CAN
ZETTEL Kathrin AUT

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: pagina Facebook Benjamin Raich

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top