Ciclismo, da under 23 a professionisti: ecco i campioni azzurri del futuro

Gianni-Moscon-Ciclismo-Profilo-FB-Moscon.jpg

Molti di loro li abbiamo visti impegnati al Mondiale di Richmond 2015, ora i movimenti che li riguardano fanno riferimento alle trattative di mercato per il passaggio dei migliori under 23 al professionismo.

Le doti e il talento di Gianni Moscon, che finora ha centrato ben nove successi in stagione, il più importante della serie, conquistato in maglia azzurra nella prova di Coppa delle Nazioni di Taino (Varese), non è passato inosservato. L’azzurro, grande talento di prospettiva per il ciclismo italiano, in particolare nelle corse di un giorno, dalla prossima stagione militerà nella formazione britannica del Team Sky con campioni del carico di Froome, Landa, Kennaugh e Viviani.

Un passaggio al professionismo atteso, così come quello di Davide Martinelli. I risultati parlano per lui: tre volte campione nazionale a crono tra gli Under 23 (e al primo anno il successo sfumò per soli 3”) e tanto altro. Dal prossimo anno l’atleta di Rovato, attualmente in forze alla Colpack, correrà con la Etixx-QuickStep, formazione belga con cui ha firmato un biennale. Bronzo ai Campionati Europei sempre nella prova contro il tempo, il figlio del Direttore Sportivo dell’Astana, Giuseppe Martinelli, avrà un palcoscenico importante come lo è stato per il veneto Matteo Trentin.

La Lampre-Merida continua a guardare con attenzione ai giovani talenti. Dopo aver ufficializzato Meintjes e Mohoric, Giuseppe Saronni ha dato il benvenuto a Simone Consonni, veloce corridore del Team Colpack e recente medaglia d’argento a Richmond tra gli under 23, con all’attivo sette vittorie nella sola stagione 2015.

Stiamo concentrando un’attenzione sempre maggiore verso la valorizzazione dei giovani, cercando di garantire un approccio graduale al professionismo per quei corridori che hanno mostrato talento: in stretta collaborazione con le rispettive squadre Under 23, diamo la necessaria assistenza ai ragazzi e cerchiamo di introdurli progressivamente nell’ottica di un professionismo di livello World Tour“, ha spiegato il Team manager Lampre Brent Copeland, che ha aggiunto: “Consonni è un ragazzo veloce e scaltro, dalla pedalata molto reattiva, qualità che lo rendono uno dei migliori prospetti del ciclismo italiano per il futuro. Ha lavorato benissimo in questi anni con lo staff tecnico e la dirigenza del Team Colpack, realtà di assoluta eccellenza nel panorama dilettantistico italiano: non è un caso che un altro che proprio nella squadra del patron Colleoni militi un altro ciclista di grandi prospettive come Edward Ravasi, già nella nostra orbita e prossimo al debutto nella Lampre-Merida come stagista. Valuteremo assieme a Simone e alla sua attuale formazione le tempistiche del passaggio al professionismo, in un gruppo di corridori proiettato verso il futuro, vista la presenza di tanti giovani come gli italiani Cattaneo, Conti, Petilli, lo stesso Ravasi, Ganna o, sul piano internazionale, Meintjes, Pibernik e Polanc“.

Non sono più under 23, ma rimangono dei potenziali talenti finora inespressi e cambieranno casacca a partire dalla prossima stagione. Il vicentino Enrico Battaglin potrà correre per una squadra Pro Tour, dal momento che vestirà la maglia della Lotto NL-Jumbo nella 2016. Nei suoi primi quattro da professionista, Battaglin ha sempre corso alla Bardiani CSF della famiglia Reverberi riuscendo a vincere una tappa al Giro d’Italia sia nel 2013 che nel 2014. Il primo rinforzo della Nippo-Vini Fantini per la stagione 2016 è Gianfranco Zilioli, scalatore in forza nelle ultime due stagioni all’Androni-Sidermec. Vincitore nel 2013 al GP Industria & Commercio di Prato, Zilioli, che ha firmato un contratto annuale, sarà un utilissimo supporto per il capitano Damiano Cunego.

Foto: pagina Facebook Gianni Moscon

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top