Calcio, qualificazioni Euro 2016: Italia-Malta 1-0, le pagelle degli azzurri

Andrea-Pirlo-Italia-Calcio-Flikr-utilizzabile-liberamente.jpg

Buffon 6 Il tiro non lontano dal palo di Effiong fa tremare il portierone azzurro che cerca sopratutto di incitare i suoi compagni di squadra. Contro la Bulgaria lo juventino festeggerà la 150^ presenza in nazionale.

Darmian 6 L’ingresso di Candreva permette al terzino dello United di andare più volte al cross nella ripresa. Primo tempo negativo come la maggior parte dei suoi compagni.

Bonucci 6 Ordinaria amministrazione per il centrale juventino che tiene a bada Effiong e tenta di scavalcare il muro maltese con qualche lancio dei suoi.

Chiellini 5 Un liscio all’interno dell’aria di rigore azzurra fa tremare tutti, compreso il Trap che per una manciata di secondi non ripete “molto bene”. Per il resto soffre, sopratutto nel primo tempo, Effiong che lo passa con troppa facilità in una delle rare ripartenze della squadra di Ghedin.

Pasqual 5 “I suoi cross sono zucchero” disse Gomez qualche mese fa quando ancora indossava la maglia viola. Peccato che il terzino della Fiorentina non metta in mostra il suo colpo migliore, risultando impreciso nelle poche sortite offensive.

Verratti 5 Non ci siamo. Nemmeno l’ombra del giocatore che da qualche anno è il pilastro del centrocampo del PSG. A sua parziale discolpa qualche tocco in verticale di stampo zemaniano non accompagnato da movimenti degli attaccanti adeguati.

Soriano s.v Rileva Verratti a un quarto d’ora dalla fine.

Pirlo 6 Che dire del regista a stelle e strisce? Le poche occasioni italiane create nel primo tempo partono dal suo piede, nella ripresa con l’inserimento di Candreva i movimenti offensivi sono più fluidi e l’ex Juve gioca in scioltezza non dovendo preoccuparsi della fase difensiva. Da rivedere in altre circostanze.

Bertolacci 4,5 Passa da un centrocampo senza qualità come quello del Milan a uno con Pirlo e Verratti. Il risultato però non cambia e l’ex Genoa conferma il difficile avvio di stagione con una prestazione incolore.

Parolo 6 Sostituisce Bertolacci e cerca di vivacizzare la manovra offensiva azzurra, Ci riesce con i soliti inserimenti in attacco e un paio di conclusioni dal limite dell’area.

Gabbiadini 4,5 La traversa colpita nel secondo tempo non ribalta una prova negativa del giocatore del Napoli, senza dubbio il peggiore del tridente offensivo. Sarri lo vede punta centrale, Conte lo schiera esterno destro, chi avrà ragione?

Candreva 6,5 Non vederlo tra i titolari stupisce tutti. La nazionale non può permettersi di non sfruttare l’esterno laziale, subito decisivo con l’assist per Pellè e tanti spunti interessanti sulla destra.

Pellè 6,5 Sponde e tanto lavoro sporco come chiede Conte. Come ciliegina la rete (forse irregolare) che permette all’Italia di infrangere il fortino maltese.

Eder 6 Non assistiamo all’Eder show delle prime due giornate di campionato ma l’oriundo non dispiace per dinamismo e qualche buona azione personale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top