Nuoto, Campionati Italiani categoria estivi: Castiglioni, Orsi e Detti sugli scudi. Miressi il nome nuovo

Arianna-Castiglioni-nuoto-foto-fin-deepbluemedia.jpg

Nell’ultima giornata dei Campionati Italiani di categoria estivi, nello splendido scenario della vasca del Foro Italico di Roma, fuochi d’artificio in acqua per il nostro nuoto.

Cominciamo dalla prestazione più importante, ovvero il record italiano sui 50m rana di Arianna Castiglioni in 30.74, come riportato in questo articolo, che conferma le ottime impressione destate dall’atleta di Busto Arsizio nei Mondiali di Kazan su una distanza che, in apparenza, non è la sua preferita. La Castiglioni è stata capace di abbassare il limite nazionale di 9 centesimi e rilanciarsi con ancora più convinzione per la stagione olimpica, anche perchè sgravata dagli impegni scolastici.

Non è stato da meno un altro reduce dai campionati iridati russi,  Marco Orsi che sui 100 stile libero ha stampato un 48.47 di grande livello internazionale. Con questo tempo, Marco sarebbe entrato nella finale dei Mondiali per cui c’è anche un pizzico di rammarico, a posteriori.

A completare il quadro dei nostri atleti di punta, da notare l’ottima prestazione del ritrovato Gabriele Detti che, grazie al 14:53.93 sui 1500m, ha dato ulteriori risposte sulla sua condizione di atleta ritrovato. Una prestazione che sarebbe valsa la quinta posizione nella finale di Kazan vinta dal nostro Gregorio Paltrinieri, molto vicina al personale del nuotatore livornese.

In ottica giovanile, il primo nome che viene in mente è quello di Alessandro Miressi e il suo eccellente tempo sui 100 stile di 49.29. Il classe ’98 si è migliorato di 6 decimi rispetto al personale nuotato a Baku, negli European Games con argento al collo, e può rappresentare un prospetto interessante per il futuro, guardando alle sue caratteristiche fisiche ancora tutte da definire e ad una capacità natatoria fuori dal comune. Vedendo, infatti, l’ultima vasca sotto i 25″ c’è da ben sperare sulle potenzialità del ragazzo. In aggiunta a Miressi, sono da menzionare anche Giorgia Biondani, protagonista di un’ottima gara nei 50 stile, uguagliando il primato di categoria di 25.11, da lei stessa detenuto, e Linda Caponi che, con il crono di 4:10.53 sui 400 stile, è entrata nel club delle top10 italiane sulla distanza.

 

RISULTATI COMPLETI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: Deepbluemedia

Twitter: @Giandomatrix

One thought on “Nuoto, Campionati Italiani categoria estivi: Castiglioni, Orsi e Detti sugli scudi. Miressi il nome nuovo”

  1. ale sandro scrive:

    Un Detti in forma “mondiale” praticamente , si sarebbe potuto giocare l’ingresso in finale nei 400 , il podio nei “suoi” 800 e ci sarebbe andato non lontano anche nei 1500, anche se ovviamente questi sono campionati nazionali di categoria. Non male comunque per la stagione tribolata che ha avuto. Speriamo possa riscuotere l’anno prossimo.
    Castiglioni e Sabbioni , oltre alla Carli si confermano gli azzurri più interessanti. Molto interessante Miressi anche per i 200 stile nuotati in 1’48″7, credo il migliore della rassegna, senior compresi. Per uno non ancora diciottenne non è poco.

Lascia un commento

Top