Mountain bike, Mondiali 2015: Svizzera favorita nella gara maschile

schurter.jpg

Nino Schurter contro Julien Absalon? Sì, ma per quanto il gioco di squadra possa contare nella mountain bike, il veterano francese dovrà vedersela contro l’intera squadra svizzera nella gara maschile élite che rappresenterà il culmine dei Mondiali di Andorra.

Atleti come Fabian Giger, Florian Vogel o i fratelli Flückiger sono infatti tutti papabili candidati per il podio finale che potrebbero contribuire a stringere nella morsa il francese, peraltro puntualmente sconfitto dal rivale rossocrociato nelle ultime uscite di Coppa del Mondo. Per le medaglie, comunque, non si possono certo sottovalutare il ceco Jaroslav Kulhavy – uno dei pochi teoricamente capace di inserirsi nella battaglia tra i due campioni – o il tedesco Manuel Fumic, atleta in grande crescita negli ultimi mesi. L’Italia ha un campione come Marco Aurelio Fontana che ha finalmente dato segni di ripresa nelle finali di Val di Sole: sia lui, sia il pur regolarissimo Andrea Tiberi possono dar vita ad una buona prestazione, ma in stagione non hanno mai avvicinato il podio.

Anche nelle gare giovanili il discorso medaglia non sarà certo facile per i rappresentanti azzurri. Gioele Bertolini, al netto di qualche recentissima battuta d’arresto, ha svolto una buona annata tra gli Under 23, ma il podio di categoria sembra appannaggio di atleti di un paio d’anni più esperti come il britannico Grant Ferguson, lo spagnolo Pablo Rodriguez, lo statunitense Howard Grotts o il francese Titouan Carod.

Missione ancora più complicata tra gli Junior: Francesco Bonetto, Antonio Folcarelli e Jakob Dorigoni, tutti al primo anno, appaiono molto lontani dai vari Egan Bernal (Colombia), Antoine Philipp (Francia), Tristan De Lange (Namibia) e soprattutto Simon Andreassen, il danese che rappresenta probabilmente il miglior prospetto assoluto di questa fascia d’età.

Clicca qui per gli azzurri convocati
Clicca qui per il programma delle gare

Per restare aggiornato sul mondo della mountain bike visita FreeBike Tv, anche su Facebook

foto: pagina Facebook Nino Schurter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top