Atletica, doping: Alptekin perde il titolo olimpico, ma l’oro resta in Turchia

Atletica-Asli-Cakir-Alptekin.jpg

Dopo un lungo caso doping ricco di ricorsi che era iniziato più di due anni fa, l’atleta turca Aslı Çakır Alptekin è stata finalmente squalificata. Il TAS di Losanna ha infatti accolto il ricorso della IAAF nei confronti della federazione turca, che aveva invece scagionato la ventinovenne, squalificando Alptekin a causa dei valori anomali del passaporto biologico per otto anni e cancellando tutti i suo risultati a partire dal 2010, compresi l’oro olimpico dei 1500 metri ed il titolo europeo sulla stessa distanza. La turca era già stata squalificata per due anni dal 2004 al 2006, dopo essere stata trovata positiva ai Mondiali junior.

Da notare che le medaglie d’oro delle Olimpiadi e degli Europei andranno a questo punto all’altra turca Gamze Bulut, altra atleta discussa così come la russa Tatyana Tomashova, che invece erediterà il bronzo a cinque cerchi.

 

Vediamo dunque come cambieranno i podi:

1500 M OLIMPIADI LONDRA 2012
Aslı Çakır Alptekin TUR
1. Gamze Bulut TUR
2. Maryam Yusuf Jamal BAH
3. Tatyana Tomashova RUS

1500 M EUROPEI HELSINKI 2012
Aslı Çakır Alptekin TUR
1. Gamze Bulut TUR
2. Anna Mishchenko UKR
3. Ekaterina Gorbunova RUS

1500 M MONDIALI INDOOR ISTANBUL 2012
1. Genzebe Dibaba ETH
2. Mariem Alaoui Selsouli MAR
Aslı Çakır Alptekin TUR
Natallia Kareiva BLR (già squalificata)
3. Hind Dehiba FRA

UNIVERSIADI SHENZHEN 2011
Aslı Çakır Alptekin TUR
1. Anna Mishchenko UKR
2. Ekaterina Gorbunova RUS
3. Yelena Arzhakova RUS

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top