Volley, World League – Botto Francia! Ngapeth stende il Brasile in casa: verdeoro shock

FrenchplayerscelebratetheirfirstwinintheWorldLeagueFinals.jpg

La Francia ha sconfitto il Brasile per 3-1 (27-29; 25-21; 31-29; 25-19) nel primo match della Final Six di World League! Colpaccio dei transalpini che hanno mandato ko i padroni di casa, causando le lacrime di un Maracanazinho di Rio de Janeiro non gremito quanto ci si potesse aspettare.

I vicecampioni del Mondo, nel tempio del volley internazionale, sono costretti a cedere al cospetto dei ragazzi di Tillie, in grandissima forma fisica dopo essersi qualificati agli atti conclusivi passando per il secondo livello (questa è la loro 15esima vittoria stagionale consecutiva!). Il revival della semifinale degli ultimi Mondiali ha così sorriso ai galletti che hanno realizzato una bella impresa, non impensata alla vigilia ma certamente tutt’altro che scontata.

Ora la Francia balza al comando della Pool I e intravede il passaggio del turno, mentre il Brasile domani è già chiamato all’esame da dentro o fuori: dovrà sconfiggere gli USA per sperare di accedere alle semifinali, altrimenti sarà già eliminato.

 

Protagonisti assoluti Antonin Rouzier (25 punti, 3 muri) ed Earvin Ngapeth (21, 3 aces, 2 muri), risolutore Kevin Le Roux che sblocca l’incontro nel quarto (15, 4 aces). Buona la gestione di Tillie in cabina di regia, Grebennikov si fa apprezzare nel suo ruolo di libero.

Al Brasile non è bastato Lucarelli (21), Murilo si è spento col prosieguo dell’incontro, Guerra e Lucas hanno concretizzato meno di quanto dovuto. Il richiamato Vissotto è solo subentrato nei vari parziali.

 

Nel primo set il Brasile vola sul 23-18, la Francia rimonta e si va ai vantaggi. Ci pensa un doppio muro di Murilo a chiudere i conti.

Nel secondo parziale è l’attacco transalpino a salire sugli scudi, trascinato da Ngapeth che crea un buco importante grazie a una rilevante rotazione al servizio.

Terzo set infinito, ci pensa Ngapeth a risolverlo con un doppio punto che risolve i vantaggi: attacco da urlo, murone su Lucas. Il Brasile aveva avuto anche dei set-ball, autoannullati con errori al servizio.

Nel quarto parziale i verdeoro calano il proprio rendimento al servizio ma combattono fino al 15 pari. Le Roux poi va al servizio e spacca in due la frazione: bombe a tutto spiano, i padroni di casa affannano, muroni e Ngapeth giganteggiano.

 

(foto FIVB)

Lascia un commento

Top