Tuffi, Mondiali Kazan 2015: Cagnotto-Dallapè in finale nel sincro 3 metri

Cagnotto-Dallapè-2.jpg

Pur senza una gara memorabile – anzi, nel pomeriggio bisognerà migliorare molto fin dagli obbligatori – Tania Cagnotto e Francesca Dallapè conquistano l’accesso alla finale dei 3 metri sincro ai Mondiali di Kazan 2015. Le azzurre, dopo l’eliminatoria, sono settime con 280.77 punti. Comandano Cina (Wu Minxia-Shi Tingmao) e Canada (Jennifer Abel-Pamela Ware), uniche coppie sopra quota 300 (312.90 e 302.01) e, come da pronostico, principali rivali delle italiane nella lotta al podio e al pass olimpico. Le nordamericane, inoltre, proveranno ad aumentare il proprio coefficiente di difficoltà inserendo il doppio e mezzo avanti con due avvitamenti (coefficiente 3.4) al posto dell’avviamento da 3.0.

La sfida per le medaglie andrà in scena alle 18.30 (clicca qui per il palinsesto televisivo) e, come detto, le due azzurre dovranno saltare in maniera ben diversa per dare l’assalto al secondo podio consecutivo dopo l’argento di Barcellona 2013. Bisognerà innanzitutto provare a scavalcare quota 100 con gli obbligatori (stamattina 47.40 con l’indietro e 49.80 con il rovesciato) e, poi, saranno i liberi a definire la classifica. In eliminatoria Cagnotto e Dallapè hanno incontrato più di un problema, sia nell’avvitamento avanti (62.70) che soprattutto nel triplo e mezzo avanti, con le due figure molto diverse tra loro e soltanto 54.87 punti. Anche il doppio e mezzo ritornato carpiato conclusivo si può migliorare: i 66.60 punti, per ambire al podio, dovrebbero diventare almeno una settantina. Come del resto nei due salti precedenti.

Tutto sotto controllo, comunque, come ripetuto anche da Oscar Bertone al commento su RaiSport. Nessuna sorpresa tra le prime dodici nazioni: al terzo posto c’è l’Australia (Samantha Mills-Esther Qin, 291.90), al quarto la Gran Bretagna (Alicia Blagg-Rebecca Gallantree, 287.40), al quinto la Russia (Nadezhda Bazhina-Kristina Ilinykh, 282.60) e al sesto l’Ucraina (Anastasiia Nedobiga-Viktoriya Kesar, 281.49). Completano il lotto delle qualificate Usa, Malesia, Messico, Olanda e Germania.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Rostock 2013

Lascia un commento

Top