Tour de France 2015, settima tappa: Livarot-Fougères per velocisti, Greipel cerca il tris

fougere.png

Come nelle due giornate precedenti ad Amiens e Le Havre, anche la settima frazione del Tour de France 2015 dovrebbe sorridere ai velocisti.

Si va da Livarot a Fougères, entrando in Bretagna dopo la partenza dalla Bassa Normandia: 190.5 i chilometri in programma con un unico Gran Premio della Montagna, la ben poco insidiosa Côte de Canapville prevista dopo appena 12 km e caratterizzata da 1900 metri al 4.7%. Forse sarà proprio lì che i fuggitivi di giornata daranno il via al proprio tentativo, prima di proseguire verso sud-ovest attraverso Chambois, Exmes, Argentan, Carrouges.

Gli ultimi chilometri non sono completamente piatti come accade ad esempio nelle tappe inaugurali in Olanda, ma non sembrano presenti neppure “trampolini” sufficienti a far inventare qualcosa ai finisseur: volata quasi scontata, dunque, in quella Fougères vegliata da un impressionante castello all’ombra del quale Kittel vinse nel 2013. Nonostante l’assenza del corridore della Giant, però, sarà sempre un tedesco l’uomo da battere: Andre Greipel, detentore della Maglia Verde, parte con i favori del pronostico davanti a Cavendish, Degenkolb, Sagan e Kristoff che cercheranno di impedirgli di centrare il terzo successo in questa edizione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top