Scherma, Mondiali Mosca 2015: Italia, giornata nera! Tutta la sciabola è fuori dai quarti di finale

Enrico-Berrè-scherma-fogo-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Si apre male il Mondiale 2015 di scherma per l’Italia. In pedana sciabolatori e sciabolatrici, ma l’epilogo si consuma ben prima delle finali del tardo pomeriggio. Nessun atleta azzurro, infatti, sarà presente nei quarti.

A inaugurare le pedane russe sono le donne, con il grande rammarico targato Rossella Gregorio per l’assalto del secondo turno sempre condotto contro l’ucraina Alina Komashchuk e perso all’ultima stoccata con una dubbia decisione dell’arbitro. La campana, bronzo agli Europei 2014 e a quelli 2015, getta al vento una grande occasione di medaglia viste le clamorose eliminazioni di big come l’ucraina Olga Kharlan (10-15 con la francese Cecilia Berder), la russa Yana Egorian (medesimo punteggio con la cinese Shen Chen) e la statunitense Mariel Zagunis, sconfitta 15-9 dall’ungherese Anna Marton.

Out nel tabellone delle 32 anche Ilaria Bianco (10-15 contro la Shen) e Irene Vecchi (11-15 con Berder, oggi scatenata), mentre Loreta Gulotta si arrende al primo turno contro l’americana Anne-Elizabeth Stone (9-15). Raggiungono gli ottavi di finale, ma si arrendono vanificando vantaggi importanti, Aldo Montano e Luca Curatoli. Il livornese spreca da 5-0 a 11-15 contro il tedesco Max Hartung, il giovane romano illude partendo 4-0 con il magiaro Aron Szilagyi ma cede 10-15. Szilagyi per altro autore di una rimonta anche al secondo turno contro Enrico Berrè: assalto vinto 15-13 rincorrendo fin dalle prime stoccate e piazzando la zampata decisiva nel momento più delicato. Netto ko, infine, per Diego Occhiuzzi: 12-15 con il russo Veniamin Reshetnikov senza mai entrare nel match.

Le gare sono giunte ai quarti di finale: qui la nostra diretta scritta con il live streaming del canale ufficiale della Fie.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

Top