Nuoto Sincronizzato, Mondiali Kazan 2015: azzurri da favola! BRONZO per Minisini/Perrupato

Perrupato-MInisini-Italian-Synchro-national-team-fb-nuoto-sincro1.jpg

Eleganza, altezza, sincronismo: tutto questo rappresenta Giorgio Minisini e Mariangela Perrupato. PIù forti delle campionesse del mondo, Gemma Mengual e Virginie Dedieu, e  delle giurie. Sfatata la medaglia di legno, gli azzurri portano a casa la terza medaglia iridata della storia italiana e la seconda di questa spedizione ai Mondiali  di Kazan per quanto riguarda il nuoto sincronizzato. Nella finale del duo misto libero gli italiani fanno sognare e realizzano un’altra impresa! Migliorano la propria prestazione di due punti rispetto alle qualifiche e raggiungono l’inimmaginabile: uno splendido bronzo. Per loro ben 89.3333: 26.8000  per l’esecuzione, 35.7333 per l’impressione artistica e 26.8000 per la difficoltà.

Diranno, subito dopo lo splendido risultato:” Non ci possiamo ancora credere! Abbiamo dato tutto”. Lacrime e gioia per i due sincronetti del Bel Paese e tantissima soddisfazione.

Oro meritato per la Russia, che realizza un esercizio di ottimo livello per quanto riguarda soprattutto la tecnica: Valitova Darina e Aleksandr Maltsev portano a casa ben 91.7333 punti. Secondo gradino del podio per gli americani Kristina Lum-Underwood e Bill May, distaccati di pochissimo dalla coppia di testa e già medaglia d’oro nel tecnico, con i loro 91.4667.

Quarti i francesi Virginie Dedieu e Yves Benoit Beaufils con 88.5333, mentre arrivano quinti gli spagnoli Gemma Mengual e Pau Ribes con 86.8000.

E ora perché non sognare in grande e sperare che questa disciplina, che sta regalando grandi soddisfazioni all’Italia, non inizi a far parte dei prossimi Giochi Olimpici nel 2020?

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nuoto sincronizzato sulla nostra pagina

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per iscriverti al gruppo Nuoto Sincronizzato

eleonora.baroni@oasport.it

Foto: Fb Italian Synchro National team

 

Lascia un commento

Top