Nuoto di fondo, Mondiali Kazan 2015: 5 km folle, Furlan bronzo!

Vanelli-Furlan-nuoto-di-fondo-foto-fin-deepbluemedia.jpg

Matteo Furlan regala all’Italia la prima medaglia dei Mondiali 2015 di Kazan. L’azzurro è terzo al termine di una 5 chilometri di nuoto di fondo in cui succede di tutto, con gli azzurri pimpanti oltre previsione e numerosi colpi di scena a causa di alcuni errori di direzione. La volata e gli attimi che seguono sono thriller, ma il fotofinish incorona l’italiano: bronzo!

La prima parte di gara è caratterizzata dal tentativo di fuga del russo Sergey Bolshakov, poi subentra il britannico Celeb Huges. Poco dopo il passaggio ai 2.5 chilometri, però, gli azzurri risalgono alla grande: Furlan passa in testa, Mario Sanzullo è tra i primi cinque. Gli italiani nuotano con grinta e resistono agli assalti dei rivali, ma poi il gruppo si divide in tre tronconi con alcuni atleti totalmente fuori rotta. Le barche della giuria riportano l’ordine, ma a questo punto – manca circa un chilometro – tutto è ribaltato. Chi era dietro passa davanti e il lotto dei possibili vincitori aumenta a dismisura.

Tra questi, i più bravi risultano il sudafricano Chad Ho, poi medaglia d’oro in 55’17”6, e il tedesco Rob Muffels, argento al fotofinish. Sanzullo, esordiente, viene rimontato a un passo dallo sprint vincente e chiude ottavo (55’22”7), ma alle sue spalle c’è Furlan, che tocca terzo in 55’20”0 e, dopo l’attesa dello slow motion con l’idolo di casa Evgenii Drattcev, può festeggiare il primo podio azzurro in Russia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top