Atletica, Europei juniores 2015: una medaglia per l’Italia, che rammarico per Cuneo

atletica-italia-tallin-colombo-fidal.jpg

Termina la seconda giornata degli Europei juniores di atletica leggera di Eskilstuna (Svezia) con una sola medaglia conquistata dall’Italia con il bronzo di Filippo Randazzo nel salto in lungo.

Nelle altre finali azzurre, grande rammarico per Benedetta Cuneo nel salto triplo, fuori dal podio per appena sei centimetri. Sesto posto invece per Alice Mangione nei 400 metri femminili.

Ecco tutti i risultati del pomeriggio.

400m donne

1- Laviai Nielsen (Regno Unito)

2- Cheriece Hylton (Regno Unito)

3- Anastasyia Bednova (Russia)

6- Alice Mangione (Italia)

Salto in lungo uomini

1- Anatolyi Ryapolov (Russia)

2- Jacob Fincham (Regno Unito)

3- Filippo Randazzo (Italia)

Salto triplo donne

1- Valentina Kosolapova (Russia)

2- Krystina Malaya (Russia)

3- Florentina Marincu (Romania)

4- Benedetta Cuneo (Italia)

100m hs donne

1- Luca Kozak (Ungheria)

2-  Elvira Herman (Bielorussia)

3- Petra Repasi (Ungheria)

100m uomini

1- Ojie Edoburun (Regno Unito)

2- Joseph Dewar (Regno Unito)

3- Von Barth (Svezia)

100m donne

1- Ewa Swoboda (Polonia)

2- Lisa Mayer (Germania)

3- Kristina Sivkova (Russia)

Lancio del martello uomini

1- Bence Halasz (Ungheria)

2- Miguel Alberto Blanco (Spagna)

3- Matjia Greguric (Croazia)

Lancio del disco donne

1- Claudine Vita (Germania)

2- Veronika Domjan (Slovenia)

3- Anastasyia Vityugova (Russia=

Foto: Colombo per FIDAL

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top