Tuffi, Europei Rostock 2015 -4: le start list, tante assenze in casa Gran Bretagna

Thomas-Daley-WS-Londra-tuffi-foto-da-fb-fina.jpg

Quattro giorni all’inizio degli Europei 2015 di Rostock. I tuffi continentali vivranno un appuntamento importante in Germania, perché per i quattro vincitori delle gare individuali olimpiche verrà assegnato un pass per Rio 2016. In totale saranno 19 le nazioni presenti.

Il sito ufficiale della manifestazione ha pubblicato ieri le start list delle varie specialità. Spiccano le assenze dei fuoriclasse britannici: su tutti Thomas Daley e Jack Laugher, ma anche le piattaformiste Tonia Couch e Sarah Barrow e il compagno di sincro di Laugher, Chris Mears. Più volte in passato la Gran Bretagna ha snobbato gli Europei e, purtroppo per lo spettacolo, anche l’edizione del 2015 non sarà esente da forfait.

Per Patrick Hausding, campione in carica da 1 e 3 metri, focus sulla sola specialità olimpica a caccia del pass per i Giochi contro i temibili russi Ilya Zakharov ed Evgeny Kuznetsov, favoriti anche per il sincro e pure loro assenti dal metro. Ne può approfittare Giovanni Tocci. Victor Minibaev sembra aver la strada spalancata dalla piattaforma (sarà Sascha Klein il suo principale rivale), presenti tutte le maggiori rivali europee di Tania Cagnotto: Tina Punzel, Nadezhda Bazhina, Kristina Ilinykh, Alicia Blagg, Nora Subschinski, Uschi Freitag e Olena Fedorova. Confermate infine le iscrizioni gara degli azzurri già anticipate in questo post.

Le start list (selezionare sull’evento desiderato)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Pagina Facebook Fina

Lascia un commento

Top