Nuoto: Ottesen aggredita, Mondiali a rischio

Jeanette-Ottesen-nuoto-foto-da-pagina-fb-ufficiale-jeanette-ottesen.jpg

Ha dell’assurdo quanto avvenuto domenica in Danimarca e raccontato da Jeanette Ottesen, nuotatrice danese tra le star più attese dei prossimi Mondiali di Kazan (2-9 agosto), all’emittente TV2 Sport. Come riporta il sito swimswam.com, infatti, per l’atleta scandinava la rassegna iridata sarebbe a forte rischio per colpa di un’aggressione subita mentre si trovava in auto con il proprio fidanzato, anch’egli nuotatore, il britannico Marco Loughran.

I diverbi – secondo la tv danese – sarebbero nati a causa dell’andatura oltremodo lenta del compagno della Ottesen, che avrebbe fatto infuriare un altro conducente. Dopo uno scontro verbale l’uomo sarebbe passato alle mani, colpendo più volte alla testa Loughran e rompendo un dito (e slogandone un altro) alla nuotatrice danese, campionessa mondiale in carica dei 50 delfino. I tempi di recupero, sempre secondo TV2 Sport, non sarebbero brevi: stop forzato dall’acqua e sicuro allenamento perso in vista di Kazan. Jeanette Ottesen non partirà con la propria nazionale per lo stage già fissato in Croazia. Si farà comunque di tutto per portarla in Russia, anche se dovrà essere valutata la sua tenuta mentale.

E peggio ancora è andata a Marco Loughran, che ha riportato una ferita alla testa, un taglio al sopracciglio, alcuni denti rotti e problemi a una spalla.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook ufficiale Jeanette Ottesen

Lascia un commento

Top