Moto2, GP Catalogna 2015: Zarco-Rabat, si rinnova la sfida

Moto-2-Johann-Zarco-FB.jpg

Nella categoria Moto2, il Gran Premio di Catalogna 2015, che si svolgerà sul circuito di Barcellona-Montmelò, darà tante risposte su coloro che avranno le carte in regola per lottare anche nella seconda parte di stagione per la vittoria finale. A differenza delle altre classi, nessun italiano avrà l’onore di tentare di vincere il Mondiale, anche se Franco Morbidelli in particolare ha già avuto modo di mostrare i suoi enormi miglioramenti chiudendo, nei precedenti appuntamenti, quattro volte quinto e una sesto, prima di essere costretto al ritiro sul tracciato del Mugello a causa di una caduta. Il ventunenne romano, in sella alla sua Kalex del team Italtrans Racing ha conquistato fin qui cinquantaquattro punti, e se dovesse mantenere questi risultati, oltrepasserà e non di poco i settantacinque con cui aveva concluso il 2014 dove solo nella seconda parte di stagione era riuscito in più di un’occasione a stare dentro le prime otto posizioni.

Tornando alla classifica generale, è facile notare come Johann Zarco stia tentando una prima fuga verso il titolo, vincendo solo in Argentina, ma trovando nelle altre tappe una continuità superiore ai suoi avversari. L’esempio lampante è stato proprio il Gran Premio d’Italia, quando il Campione del Mondo Tito Rabat è riuscito per la prima volta ad esprimere le sue potenzialità, attaccando dalla prima all’ultima curva e salendo così, anche lui per la prima volta nel 2015, sul gradino più alto del podio. Il francese della Ajo Motorsport però ha limitato i danni, avvicinandosi nel finale e rispondendo con una grande prestazione allo spagnolo. I trentuno punti di vantaggio non possono essere certamente la firma sul Mondiale, ma se non avesse problemi tecnici con la moto, sarà impresa ardua ricucire lo strappo. 

Dietro Rabat, comunque favorito sulla pista di casa dove vinse anche lo scorso anno, gli unici altri due piloti in grado di rientrare sono Thomas Luthi e Sam Lowes. Entrambi nel corso della prima parte di calendario hanno mostrato alcune lacune importanti per competere ai massimi livelli. Luthi, ormai ventottenne, non sembra aver ancora trovato il giusto equilibrio per bissare la vittoria in 125 nell’anno 2005, Lowes, classe 1990, mostra invece progressi davvero interessanti, tanto che ha già conquistato quasi la totalità dei punti dello scorso Motomondiale. 

A meno di clamorosi sconvolgimenti, la lotta sia per il vertice della generale che per la vittoria nel Gran Premio di Catalogna 2015 sarà tra Johann Zarco e Tito Rabat.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

Foto: pagina FB Johann Zarco

Lascia un commento

Top