Giochi Europei Baku 2015: vetrina d’eccellenza per il karate, Azzurri da medaglia

Karate-Luca-Maresca-FB.jpg

Il karate sarà tra gli sport non (ancora) olimpici a far parte del programma dei primi Giochi Europei, organizzati nella città di Baku. Per quest’arte marziale, la vetrina della manifestazione che si svolgerà nella capitale azera rappresenterà una grande occasione per mettersi in mostra in vista di un possibile ingresso nel programma olimpico per Tokyo 2020. Il karate assegnerà infatti a Baku dodici titoli individuali (dieci nel kumite e due nel kata, equamente divisi tra maschili e femminili) e vedrà una partecipazione di tutto rispetto per questa prima assoluta, nella quale i karateka combatteranno sotto l’egida dei cinque cerchi. La qualificazione molto ristretta, riservata ai migliori sei degli ultimi Campionati Europei, con l’aggiunta degli atleti locali e delle wild card, assicurerà un torneo di altissimo livello tra i migliori atleti del continente.

Proprio grazie ai risultati ottenuti agli Europei di quest’anno, l’Italia ha qualificato quattro atleti, tutti in grado di raggiungere la medaglia: si tratta dei freschi campioni continentali Luca Maresca (60 kg) e Nello Maestri (84 kg), del due volte campione mondiale Luigi Busà (75 kg), e del già plurimedagliato rappresentante del kata Mattia Busato. L’Azerbaijan padrone di casa avrà la possibilità di partecipare a tutte le dodici prove, e spera di sfruttare quest’occasione per ottenere un buon bottino di medaglie.Tra i Paesi meglio rappresentanti ci saranno la Turchia (undici atleti) e la Francia (dieci), che potrebbero conquistare un numero notevole di piazzamenti sul podio.

Le competizioni del karate sono previste per sabato 13 e domenica 14 giugno: nella prima giornata si svolgeranno i tornei delle categorie 50 kg, 55 kg e 61 kg femminili, 60 kg, 67 kg e 75 kg maschili; nella seconda si terranno le competizioni di kata maschile e femminile e delle categorie 68 kg e +68 kg femminili, 84 kg e +84 kg maschili.

PARTECIPANTI

DONNE

Kata: Sandra Sanchez Jaime ESP, Dilara Bozan TUR, Jasmin Bleul GER, Veronika Miskova CZE, Sandy Scordo FRA, Vlatka Kiuk CRO, Adila Gurbanov AZE, Karen Dolphin IRL

50 kg: Bettina Plank AUT, Alexandra Recchia FRA, Duygu Bugur GER, Serap Ozcelik TUR, Monika Berulec CRO, Kateryna Kryva UKR, Nurana Aliyeva AZE, Mariya Koulinkovitch BLR

55 kg: Emilie Thouy FRA, Turba Yakan TUR, Jennifer Warling LUX, Cristina Ferrer Garcia, ESP, Branka Arandjelovic SRB, Jelena Kovacevic CRO, Ilaha Gasimova AZE, Bettina Alstadsaether NOR

61 kg: Lucie Ignace FRA, Ana Lenard CRO, Ingrida Suchankova SVK, Irene Colomar Costa ESP, Merve Coban TUR, Tjasa Ristic SLO, Farida Abiyeva AZE, Nele De Vos BEL

68 kg: Alisa Buchinger AUT, Elena Quirici SUI, Marian Rakovic MNE, Cristina Vizcaino Gonzalez ESP, Vassiliki Panetsidou GRE, Hafsa Seyda Burucu TUR, Irina Zaretska AZE, Telma Rut Frimannsdottir ISL

+68 kg: Masa Martinovic CRO, Meltem Hocaoglu TUR, Helena Kuusisto FIN, Nadege Ait Ibrahim FRA, Ivanna Zaytseva RUS, Hana Antunovic SWE, Aytan Samadli AZE, Borislava Ganeva BUL

UOMINI

Kata: Damian Hugo Quintero Capdevila ESP, Mehmet Yakan TUR, Vu Duc Minh Dack FRA, Mattia Busato ITA, Tural Baljanli AZE, Christopher Rohde DEN, Pasi Hirvonen FIN, Adrian Guta ROU

60 kg: Luca Maresca ITA, Sofiane Agodjil FRA, Evegny Plakhutin RUS, Matias Gomez Garcia ESP, Marko Antic SRB, Emil Pavlov MKD, Firdovsi Farzaliyev AZE, Halil Marqueshi ALB

67 kg: Niyazi Aliyev AZE, Burak Uygur TUR, Danil Domdjoni CRO, Manuel Rasero Ruiz ESP, Yves Martial Tadissi HUN, Steven Da Costa FRA, Ricardo Giegler GER, Irakli Tkebuchava

75 kg: Rafael Aghayev AZE, Noah Bitsch GER, Luigi Busà ITA, Ruslans Sadikovs LAT, Erman Eltemur TUR, Logan Da Costa FRA, Illya Nikulin UKR, Panayotis Loizides CYP

84 kg: Nello Maestri ITA, Aykhan Mamayev AZE, Kenji Grillon FRA, Ugur Aktas TUR, Alvin Karaqi KOS, Georgios Tzanos GRE, Yaroslav Horuna UKR, Kamil Warda POL

+84 kg: Slobodan Bitevic SRB, Enes Erkan TUR, Martin Nestorovski MKD, Jonathan Horne GER, Filipe Reis POR, Spyridon Margaritopoulos GRE, Shahin Atamov AZE, Moreno Sheppard NED

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Luca Maresca (pagina Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top